Todi celebra Gianni Rodari: in programma convegni, spettacoli e mostre

Todi celebra Gianni Rodari: in programma convegni, spettacoli e mostre
Gianni Rodari

Todi celebra Gianni Rodari: in programma convegni, spettacoli e mostre

Tutte le iniziative organizzate in occasione del centenario della nascita dello scrittore. Previsto anche un evento formativo per docenti, educatori e bibliotecari

Il Comune di Todi, in occasione del centenario della nascita dello scrittore Gianni Rodari, considerato il più celebre scrittore italiano per l’infanzia del ventesimo secolo e primo ed unico italiano – fino ad ora – ad avere ricevuto nel 1970 il Premio Hans Christian Andersen, considerato il “Piccolo Premio Nobel” della narrativa per l’infanzia, partecipa, con un proprio festival tuderte, agli eventi rodariani il cui programma completo è disponibile sul portale https://100giannirodari.com.

Il festival che prevede spettacoli teatrali per bambini, letture in biblioteca, laboratori per genitori e bambini, si aprirà sabato 11 gennaio alle 15.30 presso la sala del Consiglio del Comune di Todi con il convegno dal titolo “La fantastica lezione di Gianni Rodari” e prevede un’apposita offerta per docenti, educatori, bibliotecari che si terrà sabato 8 febbraio 2020, con il massimo esperto nazionale Pino Boero, Walter Fochesato e gli animatori del Parco della Fantasia di Omegna (città natale di Rodari) cui è possibile iscriversi sulla piattaforma S.O.F.I.A..

Di grandissimo interesse anche la mostra “FIGURE PER GIANNI RODARI Eccellenze italiane”, che chiude gli eventi, che si terrà dall’8 al 31 maggio presso la Sala delle Pietre, e che propone i  21  artisti italiani che dagli ani ’60 ad oggi hanno illustrato i testi di Rodari (Munari, Luzzatti, Altan, Nicoletta Costa, Anna Laura Cantone…).

L’Assessore alla Cultura Claudio Ranchicchio e l’Assessore alle Politiche educative Alessia Marta sono entusiasti della realizzazione del progetto dedicato a Gianni Rodari in questo importante anniversario. A tal proposito Ranchicchio dichiara: “Siamo certi che eventi come questo portino grande ricchezza a sapere dei nostri giovani stimolando la  voglia di leggere e la capacità di comprensione. La realizzazione della mostra rappresenta una grande opportunità di avere a Todi lavori di indubbio valore di alcuni tra i più grandi disegnatori per l’infanzia del nostro paese”. L’Assessore Marta rinnova l’attenzione per la scuola e aggiunge: “A distanza di 40 anni dalla sua morte Rodari risulta essere ancora un autore tutto da riscoprire, che ha lasciato un patrimonio inestimabile di principi educativi ancora attualissimi. Da qui la proposta di integrare l’evento culturale di rilievo nazionale con il corso di formazione per educatori e genitori, per fornire strumenti enunciati ne ‘La Grammatica della Fantasia’”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 − 4 =