Francesca Mele sindaco, Centrodestra Marsciano, sold out l’incontro

Francesca Mele sindaco, Centrodestra Marsciano, sold out l’incontro

Francesca Mele sindaco, Centrodestra Marsciano, sold out l’incontro

Il candidato a sindaco di Marsciano per centrodestra e liste civiche, Francesca Mele, fa il tutto esaurito all’incontro “Il Comune e l’Europa che vogliamo”. Tanti cittadini non si sono lasciati sfuggire l’occasione di ascoltare e porre domande ai due ospiti d’eccezione, il professor

Antonio Rinaldi e Francesca Musacchio, scrittrice che ha presentato il volume “La trattativa Stato Islam”. Interventi moderati da Valerio Mancini, Vice Presidente Assemblea Legislativa Umbria, e incentrati su argomenti di stretta attualità e grande interesse, a partire dalla battaglia fatta dalla Lega e dagli altri locali partiti di Centro Destra  (e dalla stessa Mele in prima persona)  contro la realizzazione di una nuova e più grande moschea a Marsciano .

Molti gli spunti di dibattito che hanno catturato l’attenzione delle tantissime persone che hanno letteralmente riempito la “Sala Capitini”, segnale tangibile della voglia di cambiamento espressa dal territorio. La candidata a sindaco, Francesca Mele, oltre a ribadire il “no” convinto alla realizzazione della nuova moschea a Marsciano, ha esposto alcune delle linee programmatiche per il rilancio della città incentrate sulla sicurezza, la valorizzazione del centro e delle frazioni, il rapporto di collaborazione da instaurare con i cittadini per un’amministrazione trasparente e partecipata. Partendo dall’illustrazione del suo libro, la Musacchio ha spiegato come dal 2001 in Italia “c’è stato un assoggettamento all’Islam”  e di come lo Stato negli ultimi anni non abbia “mai previsto una legge per regolamentare le moschee” che sono cresciute di numero in maniera esponenziale: “ad oggi se ne contano circa mille irregolari”, ha concluso.

Con il professor Rinaldi l’attenzione si è poi spostata sull’Europa anche in un’ottica più squisitamente economica, con particolare riferimento al ruolo da protagonista e non da paese “suddito” che l’Italia sarà chiamata a svolgere dopo le prossime elezioni per il Parlamento europeo. Immigrazione, economia e sviluppo, difesa e valorizzazione del made in Italy, le tematiche affrontate.

Ha concluso la serata il candidato sindaco Francesca Mele esortando i presenti ad un voto responsabile sia per le elezioni comunali che per le europee, tenendo a mente quello che è l’obiettivo da realizzare, ossia una vera centralità del cittadino e dei suoi interessi : di identità, di cultura, di storia e tradizione ma anche una migliore tutela degli interessi economici dell’Italia e di Marsciano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
19 + 4 =