Droghe sintetiche fuori liceo scientifico di Marsciano, in manette un ragazzo di 23 anni

Droghe sintetiche fuori liceo scientifico di Marsciano, in manette un ragazzo di 23 anni

Droghe sintetiche fuori liceo scientifico di Marsciano, in manette un ragazzo di 23 anni

Alle prime luci dell’alba, nel parcheggio del liceo scientifico di Marsciano, un’operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Todi ha portato all’arresto di uno studente e al sequestro di sostanze stupefacenti. L’azione era parte di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di droga a minori.

Il giovane, già nel parcheggio prima dell’inizio delle lezioni, è stato sorpreso a bordo della sua auto con il riscaldamento acceso. Nel veicolo, i Carabinieri hanno scoperto dosi pronte di hashish e varie droghe sintetiche, tra cui MDMA. La situazione è emersa durante un controllo mirato condotto nella lotta contro il traffico di droga nelle vicinanze degli istituti scolastici.

Il ragazzo, insieme a un coetaneo trovato in possesso di hashish, ha cercato di disfarsi dello stupefacente quando ha visto i militari, ma il tentativo è stato vano. Le successive perquisizioni domiciliari hanno portato al sequestro di ulteriori sostanze stupefacenti, inclusa la marijuana, insieme a materiale per la pesatura e il confezionamento delle dosi.

Dopo l’arresto, il giovane è stato sottoposto all’obbligo di firma come misura cautelare. Questo intervento delle forze dell’ordine evidenzia l’impegno nel contrastare il fenomeno dello spaccio di droga tra i giovani, specialmente in prossimità degli istituti scolastici. La convalida dell’arresto sottolinea la serietà dell’infrazione e l’importanza di preservare la sicurezza e il benessere degli studenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*