Todi, l’Amministrazione comunale traccia il bilancio del 2014

Sindaco e Giunta hanno illustrato il lavoro svolto nella conferenza stampa di fine anno. Cantieri aperti ed in apertura per 8 milioni di euro, lavoro continuo su tutti i fronti amministrativi con risultati importanti, grande attenzione a sociale, scuola, cultura, ambiente e manutenzioni; conti in ordine, contenimento delle spese e mantenimento della rete dei servizi.

Sono i punti qualificanti dell’attività svolta nel 2014 dall’Amministrazione comunale di Todi illustrati nella conferenza stampa di fine anno svoltasi mercoledì 31 dicembre 2014 alla presenza del Sindaco di Todi Carlo Rossini e degli Assessori comunali Luca Pipistrelli, Catia Massetti, Emidio Costanzi, Manuel Valentini ed Andrea Caprini.

Il Sindaco ha voluto iniziare ringraziando gli assessori, i consiglieri di maggioranza, i responsabili di servizio, i dipendenti per il lavoro svolto e per i risultati ottenuti.

“Da gennaio – ha proseguito il Sindaco – incontreremo i cittadini per raccontare il lavoro svolto, i risultati ottenuti ed i progetti per il futuro. Il 2015 sarà in particolare l’anno delle frazioni. I tempi duri che vive il Paese non ci impediscono di ottenere gli obiettivi. Serve solo pazienza, determinazione e tanto lavoro”.

Organi istituzionali
68 sedute della Giunta e 17 del Consiglio comunale; 364 delibere di Giunta e 86 del Consiglio; oltre 1000 gli appuntamenti del Sindaco con i cittadini.

Opere pubbliche
3 milioni di interventi nelle scuole, 1 milione di cantieri aperti nelle frazioni, mezzo milione di lavori post alluvione 2012, 1,5 milioni di interventi con il PUC2 ed il Contratto di Quartiere di Ponterio, 1 milione per il consolidamento del Colle ed 1 milione di lavori sul patrimonio comunale.

Manutenzioni
Centinaia gli interventi eseguiti quotidianamente dagli operai in tutte le frazioni, nelle scuole, sulle strade e sul patrimonio comunale. Rafforzata la dotazione di mezzi, impiegati lavoratori socialmente utili, da gennaio avvio del servizio segnalazioni aperto ai cittadini e pubblicazione quotidiana sul sito istituzionale degli interventi svolti dagli operai comunali.

Edilizia, urbanistica e patrimonio
Informatizzazione del Piano Regolatore Generale in via di ultimazione: ciò consentirà l’istruttoria delle richieste di modifica strutturali. Avvio del nuovo sistema SUAPE, sportello unico per la presentazione telematica delle pratiche. Istruite decine di pratiche di varianti al PRG e di gestione del patrimonio (sdemanializzazioni, aree boschive, declassificazioni).

Bilancio, fiscalità ed equità
Conti in ordine, continua riduzione dei costi di gestione dell’ente, con un risparmio di 500.000 euro solo sui costi del personale. Fiscalità improntata al minimo impatto su cittadini ed imprese, con agevolazioni, contributi, progressività delle aliquote per l’addizionale IRPEF, esenzioni sulla stessa per i redditi fino a 10.000 euro. Un accordo siglato con l’Agenzia delle Entrate per il contrasto all’evasione fiscale.

Turismo, cultura e sport
Dati turistici confortanti con un +25% rispetto al 2013 nelle presenze alberghiere ed extralberghiere.
Sostegno alle associazioni ed alle manifestazioni culturali e sportive, con oltre 400.000 euro di contributi. Successo del Todi Festival, del Todi Appy Days e del Festival del Tango. Buon debutto per il Festival internazionale del Clarinetto. Decine di manifestazioni sostenute con un apposito bando emanato per la prima volta. Record di abbonati alla stagione di prosa, che passano dai 63 del 2010 ai 330 del 2014.
Iniziative sportive in crescita: dagli internazionali di tennis al minibasket in Piazza, fino al trofeo “Il più veloce di Todi”. Avviata la gara per la gestione della pista di atletica. Elaborati progetti per la riqualificazione delle aree sportive. Al via i lavori per una nuova palestra a Ponterio, per 700.000 euro, con lo sblocco del cantiere fermo da anni.

Ambiente e raccolta rifiuti
Raccolta differenziata al 67%. Individuato un nuovo vigile ecologico per i controlli sul corretto smaltimento dei rifiuti. Ampliamento della raccolta porta a porta nelle frazioni. Potenziamento dei servizi in convenzione. Sostegno alle Ecofeste e progetti di educazione ambientale nelle scuole e nelle frazioni. Installata la prima fontanella di acqua pubblica a Ponterio.

Scuola, istruzione e formazione
Un nuovo corso ITS agroalimentare per la specializzazione post-diploma; sostegno alle iniziative educative e culturali delle scuole; progetto UNICEF “Città amica dei bambini”; prosecuzione del progetto “Merenda a scuola”.

Sociale
Aiuti alle molte persone ed ai nuclei familiari in difficoltà, con rafforzamento degli strumenti di sostegno economico, anche grazie all’impegno di ETAB; contributi per alloggi ed espletamento del bando di concessione delle case popolari.
Progetti di integrazione e pari opportunità, con particolare attenzione alle tematiche legate alla violenza sulle donne.
Collaborazione con le molte associazioni del territorio ed avvio del tavolo per la costituzione della Banca del Tempo.

Centro storico
Lavori di consolidamento su Via Termoli, fosso delle Lucrezie e fosso delle Cerquette; al via i lavori per un ascensore a Palazzo dei Priori, edificio interessato anche da un intervento di messa in sicurezza eseguito sul tetto della torre; lavori potenziati sul tetto di San Fortunato, con un intervento aggiuntivo di 100.000 euro. 500.000 euro dalla Regione Umbria per il consolidamento delle mura urbiche; sottoscritto un accordo con la Provincia per l’acquisizione del complesso di Pozzo Beccaro. Chiesto il rifinanziamento al Governo della Legge Speciale per Todi ed Orvieto, per complessivi 30 milioni di euro.

Frazioni
Realizzato un progetto da partecipare per la nuova viabilità a servizio dell’ospedale a Pantalla. Lavori cofinanziati dal GAL Media Valle del Tevere a Pontecuti e Ripaioli per complessivi 360.000 euro. Intervento di 100.000 euro sulla viabilità di Torregentile; potenziate le aree verdi a San Damiano e Torregentile. 260.000 euro per l’ampliamento del cimitero di Pontecuti-Canonica. Urbanizzazione di San Rocco per 200.000 euro. Stanziati 270.000 euro per una nuova area verde ed impianti sportivi a Ponterio, località Bodoglie. Interventi post alluvione a Pian di San Martino, Collevalenza e Strada delle Selvarelle. Pronto il progetto per la deviazione del tracciato della Strada del Tevermorto per oltre 300.000 euro.

Riorganizzazione dell’ente
Maggiore efficienza della macchina comunale e maggiore connettività, con 70 nuove postazioni di pc installate e 16 nuove aree wi-fi. Al via la gara per i nuovi servizi informatici. Dalla Regione Umbria 350.000 euro per l’arrivo della fibra ottica in città. Nel 2015 sedi degli uffici comunali ridotte da 6 a 4, per il contenimento delle spese. Avvio della gestione degli uffici del Giudice di Pace con personale interno all’ente; istituita una nuova area che si occupa di cultura, sport e turismo. Presto i lavori per un nuovo ufficio delle informazioni turistiche, grazie ad un contributo della Regione Umbria di oltre 100.000 euro. Ridotti seggi e sedi elettorali con risparmi ed ottimizzazioni. Installato software libero sulle postazioni di lavoro con abbattimento di costi per 15.000 euro l’anno.

Protezione Civile
Costituito il nuovo Gruppo comunale di Protezione Civile; 30 volontari formati con corso specifico. Approntata una nuova sede del Centro Operativo Comunale; acquistate dotazioni, auto ed attrezzature. Gestione dei primi interventi, a partire dalle celebrazioni per la Beatificazione di Madre Speranza a Collevalenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*