Todi, conclusi i lavori per il dissesto idrogeologico, lungo la S.P. di Collevalenza

L’opera è stata realizzata in economia dalle maestranze della Provincia di Perugia

Todi, conclusi i lavori per il dissesto idrogeologico, lungo la S.P. di Collevalenza 

TODI – Sono terminati nel comune di Todi i lavori di ripristino della carreggiata stradale interessata da un dissesto idrogeologico a causa degli eventi alluvionali del 2012 e dello scorso 6 febbraio. Il tratto interessato è all’altezza del chilometro 20 della strada provinciale 414/1 di Collevalenza. “I lavori di ripristino della frana hanno visto – ha dichiarato la consigliera provinciale con delega alla viabilità Erika Borghesi – la stratificazione di materiale inerte che ha permesso il consolidamento dell’intera parete franata. Ad oggi la circolazione, a doppio senso di marcia, è stata ripristinata. Per la bitumatura del piano viario è necessario attendere l’assestamento del materiale inerte utilizzato. L’opera è stata realizzata in economia dalle maestranze della Provincia di Perugia. L’importo dei lavori è di circa 40 mila euro”.

Come sottolineato dalla stessa Borghesi si tratta di un intervento “molto importante”, per evitare disagi alla cittadinanza, tenuto anche conto del rilievo che ha il centro di Collevalenza.

Sempre nel comprensorio di Todi, nel comune di Fratta Todina lungo la SR 397 di Montemolino, al km 8+350 sono stati completati i lavori di consolidamento di un dissesto idrogeologico, con relativo rifacimento del piano viabile. Il lavoro è stato realizzato da una ditta esterna con un finanziamento della Regione per un importo di 220.000 euro. “In questo caso – precisa Borghesi – siamo di fronte ad un importante asse viario di collegamento tra il territorio del Marscianese e il Tuderte”. A tal proposito la consigliera provinciale rendo noto che, in accordo con l’assessore regionale ai Trasporti Giuseppe Chianella e il sindaco di Fratta Todina Giuliana Bicchieraro, nei prossimi giorni si terrà un’assemblea pubblica per illustrare gli interventi fatti e discutere sulle criticità della rete viaria locale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
15 + 3 =