Ricordo del professor Egidio Lipparoni, il medico dell’Africa

Ricordo del professor Egidio Lipparoni, il medico dell’Africa

Ricordo del professor Egidio Lipparoni, il medico dell’Africa

In occasione del ventennale dalla morte, si svolgeranno fra il 14 e il 15 agosto 2023 a Doglio, frazione di Monte Castello di Vibio, una serie di iniziative in ricordo di Egidio Lipparoni medico chirurgo molto apprezzato, specialista in dermatologia e medicina tropicale che ha operato per vari decenni, fra il 1934 e il 1965, nel continente africano, prima in Somalia e poi nel Congo.

Le iniziative, promosse dalla sede locale dell’Università delle Tre Età in collaborazione con l’associazione Sant’Antonio da Padova e con il patrocinio del Comune di Monte Castello di Vibio e della Provincia di Perugia, prevedono, per la giornata del 14 agosto, una mostra documentaria con foto storiche e cimeli d’Africa ed una conferenza sulla figura di Egidio Lipparoni che sarà tenuta dalla giornalista e scrittrice Rita Boini.

Il 15 agosto vi sarà inoltre una conferenza scientifica dal titolo: “Il dolore cardiaco. Come riconoscerlo e provvedimenti da attuare” che sarà tenuta dal dott. Massimo Loria già primario di Pronto Soccorso, Medicina d’urgenza e Dipartimento di emergenza presso l’ospedale di Ascoli Piceno.

Durante la sua lunghissima carriera professionale “Il medico dell’Africa” (così si intitolano le giornate in suo ricordo) ha conseguito la specializzazione in Medicina Tropicale e Subtropicale ed è stato autore di 28 pubblicazioni in materia ottenendo la cattedra di Dermatologia presso l’Università di Elisabethville dove ha insegnato fino al 1965.

Tornato poi in Italia, oltre a continuare la sua professione medica, ha ricoperto anche il ruolo di Sindaco di Monte Castello di Vibio fra il 1970 e il 1975. Nel corso della sua vita ha lavorato sempre con zelo ed abnegazione, mettendo a disposizione con successo la sua esperienza fino alla soglia dei novant’anni per quanti, affetti anche da malattie rare, ricorrevano alle sue cure. Si è cancellato dall’Albo dei medici all’età di 94 anni.

Simone Mazzi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*