Peppucci (Lega): “Mozione riapre dibattito su ospedale Pantalla…”

 
Chiama o scrivi in redazione


Ponte Montemolino: rischio chiusura programmare audizioni amministratori

Peppucci (Lega): “Mozione riapre dibattito su ospedale Pantalla…”

“È disarmante l’atteggiamento del PD di Todi che dimostra di non studiare gli atti che passano in consiglio regionale o di essere in malafede”. Questa la replica del consigliere regionale della Lega, Francesca Peppucci, alle polemiche del Partito Democratico. “Invece di prodigarsi in vergognose strumentalizzazioni avrebbero potuto leggere la mozione che chiede una stretta interazione tra Pantalla e Azienda ospedaliera di Perugia (che spesso negli anni è mancata), il tutto in un’ottica di un potenziamento dei servizi, in termini di personale e dotazioni strumentali, cosa che ho più volte ribadito nel mio intervento in aula.

Mi spiace constatare che il Partito Democratico tuderte preferisca perdere tempo nel distorcere la realtà pur di attaccare la sottoscritta, quando invece sarebbe molto più utile soprattutto in questo periodo di Covid, contribuire in maniera attiva con proposte che possano rispondere realmente alle esigenze della popolazione.

Tra l’altro, vorrei ricordare ai consiglieri del Pd che quando si parla di ‘poli unici’ si fa riferimento a un disegno già previsto prima dalla Lorenzetti e poi dalla Marini, esponenti del loro stesso partito. Disegno che purtroppo è rimasto sempre sulla carta e non ha trovato piena attuazione nel corso degli anni. Invece di dimostrarsi soddisfatti per l’approvazione di un atto che prevede il potenziamento del polo unico di Pantalla, il PD di Todi non perde occasione di fare polemica su una mozione condivisa e approvata dai rappresentanti regionali del loro stesso partito.

Il PD tuderte dovrebbe sapere che stiamo affrontando una pandemia mondiale che non conosce precedenti e che vede coinvolte oltre Pantalla, altre 9 strutture umbre. Proprio a fronte del sacrificio e dei disservizi che sta subendo la cittadinanza della Media Valle del Tevere, il mio obiettivo e quello della Lega, è quello di guardare al futuro affinché il territorio possa avere un presidio efficiente a differenza del passato dove è mancata una prospettiva di crescita dovuta a scelte politiche che in primis hanno individuato Pantalla come ospedale di base.

È proprio grazie alla mozione che abbiamo riaperto il dibattito sulla valorizzazione e la riorganizzazione dei poli unici del territorio, tra cui quello di Pantalla, dopo troppi anni di immobilismo e politiche autoreferenziali della sinistra. La mia attenzione al territorio della Media Valle del Tevere e al presidio di Pantalla è dimostrata anche con l’approvazione di questo documento che chiede interazione e funzionalità con l’azienda ospedaliera di Perugia, dando nuovo impulso e forza ai servizi resi ai cittadini”.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*