Organo questo sconosciuto a Todi, Festa di Santa Maria della Consolazione

Organo questo sconosciuto
angelo abruzzese

Organo questo sconosciuto a Todi, Festa di Santa Maria della Consolazione

Dopo l’ottima performance del soprano tuderte Laura Toppetti con le “Laudi Medievali in onore di Maria”, coadiuvata da Milena Battistini all’organo e da Dania Chiaraluce voce recitante, prosegue il programma dei festeggiamenti per l’8 settembre tuderte, con un concerto d’organo (domenica 6 settembre ore 21,00) del Maestro Angelo Bruzzese, dal titolo “L’organo, questo sconosciuto”, titolo forse, ma innocentemente, allusivo. Non è infatti ancora sopita in città la “querelle” tra due opposte fazioni: l’una che vorrebbe mantenere il monumentale organo nell’attuale sede e l’altra che vorrebbe trasferirlo in una sede architettonicamente più consona. Tuttavia, dicono i più concilianti, nel frattempo utilizziamolo.

L’evento musicale nasce dalla collaborazione tra ETAB (Ente proprietario della Consolazione) e l’Associazione culturale “Songs From The Woods” nata a Todi dall’impegno di Emiliano Leonardi e Giulio Castrica. Ricordiamo che l’associazione, dal 2008, dà vita al “Festival di Musica Classica (Suoni dal Legno)” giunto quest’anno alla sua VIII° edizione.

“La nostra filosofia” sostiene Leonardi “… nasce dal legame appassionato con la musica e si basa sul piacere di fornire al pubblico concerti ed eventi di fattura sempre elevata”. Il Maestro Angelo Bruzzese, infatti, ha alle spalle una prestigiosa attività concertistica ed è autore di apprezzata musica strumentale, da camera, sinfonica e per teatro. Il repertorio presentato sarà una audizione guidata nel poco conosciuto territorio della musica d’Organo dell’Ottocento italiano. La destinazione sacra di alcune delle composizioni presentate nasconde in realtà una fioritura musicale nata sotto gli inequivocabili influssi della musica operistica dell’ottocento (inevitabili quindi gli echi risorgimentali); tuttavia, questa musica veniva effettivamente eseguita durante le funzioni religiose. Le manifestazioni dell’8 settembre godono della collaborazione e del patrocinio della Regione Umbria, del Comune di Todi e della Diocesi di Orvieto-Todi, oltre a quella di alcuni sponsor e partner privati. Ingresso gratuito.
Todi, 5 settembre 2015


IL PROGRAMMA

L’Organo……questo sconosciuto!
La musica organistica italiana del XIX secolo tra religiosità, echi risorgimentali
e influenze operistiche.
Il repertorio presentato vuole essere una “visita guidata” nel poco conosciuto
territorio della musica d’Organo nell’Ottocento italiano. La destinazione sacra di
alcune composizioni nasconde in realtà una fioritura di musica dagli inequivocabili
influssi della musica operistica dell’epoca, con gli inevitabili echi risorgimentali,
che veniva effettivamente suonata durante le funzioni religiose. Inoltre si
scopre un repertorio “divulgativo” composto da musiche che dietro l’intento
liturgico nasconde citazioni, reminescenze, fino alle vere e proprie trascrizioni di
brani e sinfonie d’Opera.
PROGRAMMA
Giuseppe Verdi (1813-1901): Nabucodonosor, sinfonia dell’Opera
Carlo Bodro (1840?-1900): Allegro Brillante per la consumazione
Padre Davide da Bergamo (1791-1863): Elevazione in re minore
Vincenzo Petrali: Marcia per l’uscita della Messa
Giovanni Morandi (1777-1856): Offertorio in do minore

L’Associazione Culturale Songs From The Woods, nata a Todi
grazie alla volontà di Emiliano Leonardi e Giulio Castrica, dal 2008 da
vita a Festivals di Musica Classica (Suoni dal Legno) e di Arte varia,
ospitando talentuosi Artisti e organizzando eventi con ospiti di chiara
fama. Il Festival Suoni dal Legno (giunto quest’anno alla sua VIII°
edizione) è incentrato sulla Chitarra nelle vesti di protagonista
principale, sia come solista che come strumento inserito in esecuzioni di
musica da camera e in particolari occasioni in unione a formazioni
orchestrali anche sinfoniche. Parallelamente all’interesse verso la nicchia
della Chitarra Classica, cresceva l’approccio all’organizzazione di eventi
a più ampio respiro. A partire dal 2009, l’Associazione si impegnava
nella realizzazione di produzioni open-air ampliando quindi il proprio
focus culturale su eventi di più vasta portata commerciale senza
tralasciare l’aspetto della giusta cifra artistica. La nostra filosofia si basa
sull’amore nel “costruire”, nel legame appassionato con la musica,
nell’”impeto” professionale dell’organizzazione, sul piacere di fornire al
pubblico sempre concerti ed eventi di elevata fattura.

***

[junkie-alert style=”yellow”] Prossimo evento: Sonate per violino e basso continuo Musiche di A. Vivaldi (Maestri Pierluigi Mencaglia e Luigi Ricci ). Todi, 9 settembre 2015, ore 21,00 [/junkie-alert]

Organo questo sconosciuto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
40 ⁄ 20 =