Nuovi marciapiedi e aiuole spartitraffico a Casalina e Ripabianca

Sindaco Deruta, nostra Giunta è squadra che lavora insieme per bene della comunità

 
Chiama o scrivi in redazione


Nuovi marciapiedi e aiuole spartitraffico a Casalina e Ripabianca

Nuovi marciapiedi e aiuole spartitraffico a Casalina e Ripabianca

L’Amministrazione derutese ha presentato in questi giorni alla cittadinanza (nel rispetto delle regole anticovid) i nuovi marciapiedi e le nuove aiuole spartitraffico, con decoro urbano, nelle frazioni di Casalina e Ripabianca.

I lavori erano iniziati a settembre del 2020 e sono stati realizzarti nel rispetto della messa in sicurezza della viabilità e dell’abbattimento delle barriere architettoniche, aumentando e adeguando i percorsi pedonali all’interno dell’abitato. Nel complesso sono stati investiti 80 mila euro. Da sottolineare, nella frazione di Ripabianca, l’impegno degli artigiani del luogo che hanno realizzato in terracotta un orcio, posizionato al centro dell’incroci con uno scopo identitario che riconosce Ripabianca come paese della lavorazione della terracotta.

“Questi interventi hanno cambiato il volto delle due frazioni. I lavori – ha detto Michele Toniaccini Sindaco di Deruta –  sono stati lunghi e complessi, ma oggi possiamo essere soddisfatti del risultato raggiunto a favore dei cittadini di Casalina e Ripabianca. La nostra Giunta è una squadra che lavora insieme per il bene della comunità”. Per quanto riguarda la frazione di Casalina ad esprime forte soddisfazione è stata Eleonora Todini: “Grazie a tutti. Questi marciapiedi per me rappresentano una nuova autonomia, con la mia carrozzina potrò spostarmi in sicurezza”. Rodolfo Nardoni Assessore all’urbanistica del comune di Deruta ha voluto sottolineare che il marciapiedi completato arriva fino alla Scuola Materna: “Le mamme che porteranno i loro bimbi a scuola potranno farlo facilmente e in sicurezza, inoltre, a breve saranno montati i giochi fuori dalla scuola materna così i bambini potranno giocare all’aperto”.

Giacomo Marinacci nel suo intervento ripercorre i lavori realizzati da questa amministrazione: “Tutte le frazione sono state interessate da un miglioramento sostanziale di infrastrutture e urbanistica. Il nostro programma è stato rispettato. Ringrazio tutti i tecnici del comune che con me hanno lavorato anche mediando con i privati per la realizzazione dei lavori. Abbiamo deciso come amministrazione di riaprire la strada della Madonna dei Bagni, la novità è che entro la fine di luglio Anas completerà la strada poi provvederemo all’illuminazione anche della chiesa”. Vicina e attenta alle esigenze dei cittadini e del territorio Maria Cristina Canuti ha confermato “Io credo fermante nel rapporto diretto con i cittadini l’ascolto è il compito più importante di chi ha una carica di amministratore della cosa pubblica”. In chiusura l’assessore al bilancio Francesca Marchini ha detto: “provo grande soddisfazione nell’assistere alla realizzazione di questi progetti. Il mio impegno è sempre stato quello di trovare  finanziamenti nel bilancio del comunale ma anche provenienti da organi superiori”. L’Agenzia Forestare si è occupata di curare lo svincolo a livello estetico.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*