Monte Castello riceve gli auguri dal papa nell’Angelus del 13 settembre

 
Chiama o scrivi in redazione


Monte Castello riceve gli auguri dal papa nell’Angelus del 13 settembre

La comunità di Monte Castello di Vibio, riceve gli auguri di Sua Santità Papa Francesco, che in occasione dell’Angelus di Domenica 13 Settembre 2020 ha voluto ricordare i 150 anni dalla fondazione della Confraternita della Madonna dell’Addolorata. Il 18 Settembre 1870 infatti si radunò il primo Consiglio che approvò lo statuto e ricevette dalle mani del Reverendo Padre Fra Giovanni Angelo Maria Mondani Priore Generale dei Servi di Maria, il diploma di erezione della Confraternita, voluta dall’allora parroco Don Amanzio Rossi e da tutta la popolazione. La notizia è subito rimbalzata tramite i social ma molti montecastellesi hanno potuto assistere in diretta TV agli auguri del Papa.

L’augurio di Papa Francesco ha attraversato i vicoli storici del piccolo borgo medioevale e c’è subito stata grande commozione per questo gesto a sorpresa del Santo Padre. Le consorelle dell’Addolorata sono un punto fermo per tutte le attività legate alla pastorale e alla carità fraterna montecastellese, e le ristrettezze legate al Coronavirus avevano tarpato le ali alle loro tante attività, ma l’augurio del Papa ha creato di nuovo entusiasmo in questo piccolo gruppo, che come tante piccole api, lavora a beneficio della comunità di Monte Castello di Vibio.

È ormai praticamente pronto un libro che lo storico locale Simone Mazzi ha preparato per l’occasione. Una ricerca accurata e dettagliata basata su documenti antichi custoditi nell’archivio storico parrocchiale, che sarà pubblicato nel corso dell’anno. Il Consiglio della Confraternita, nei prossimi giorni, farà pervenire al Santo Padre, un commosso e sentito ringraziamento, per il bel gesto ricevuto da Papa Francesco, che con i suoi semplici gesti sa arrivare al cuore delle persone.

da Simone Mazzi


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*