Mercati settimanali a Todi, si cambia tutto

Mercati settimanali a Todi, si cambia tutto

Novità nei mercati della città di Todi. Da sabato 28 ottobre il tradizionale mercato settimanale si sposterà, in via temporanea ed in forma sperimentale, da Via Menecali a Ponterio di Todi, negli spazi a ridosso dell’area commerciale, in prossimità dell’uscita della superstradaa E45.

La nuova collocazione è stata individuata a seguito dell’avvio, previsto per la metà di novembre, dei lavori di rigenerazione urbana che prevedono il rifacimento della pavimentazione di Via Menecali, da Pozzo Beccaro fino al Tempio della Consolazione. L’intervento, al fine di limitare i disagi, verrà effettuato in due stralci, il primo appunto da Pozzo Beccaro fino al Torrione medievale, ex Porta Caetani, con una interdizione che pur parziale non consente di ospitare tutti i 15 ambulanti presenti al momento al mercato settimanale.

A Ponterio è stata individuata, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie e di sicurezza, una nuova superficie di 1.100 metri quadrati che consentirà di ospitare fino a 24 posteggi, tra produttori agricoli (4), attività alimentari con somministrazione (4) e attività non alimentari (16).

“Quello di accrescere l’offerta commerciale e di attrarre nuovi ambulanti – spiega il Vice Sindaco Claudio Ranchicchio – è uno degli obiettivi che l’Amministrazione comunale si è data, in pieno accordo con le associazioni di categoria, per rilanciare l’appuntamento del sabato mattina a Todi”.

Al contempo, in considerazione del cantiere già in corso in Piazzale degli Atti, per la realizzazione della nuova mensa auditorium a servizio della scuola media Cocchi-Aosta di Todi, il mercato settimanale di “Campagna Amica” di Coldiretti sarà spostato nel tratto di Via Menecali non interessato dai lavori, in pratica davanti all’Itcg “Einaudi”, in virtù della presenza di 10 produttori agricoli che potranno quindi trovare agevole dislocazione.

La presenza dell’area di sosta a ridosso del tempio e la chiusura il sabato dell’istituto scolastico rendono la nuova sede gradita sia all’organizzazione agricola che agli operatori che ormai da un paio d’anni assicurano il loro apprezzato servizio a tuderti e turisti.

Terza novità riguarda il mercato dei produttori di ortaggi, verdura e frutta del lunedì 30 ottobre, altra presenza ormai tradizionale nel piazzale degli Atti. Per lo stesso motivo, i tre operatori presenti ormai da anni troveranno sede nel parcheggio della farmacia comunale, a ridosso delle mura urbiche e quindi in un’area altrettanto comoda, visibile e facilmente raggiungibile sia dal centro storico che dalle periferia.

“Anche queste scelte sono state frutto di una concertazione con i diretti interessati – aggiunge il Vice Sindaco Ranchicchio – con i quali si è convenuto sull’opportunità di dare corso ad una azione promozionale verso la clientela, sia quella già acquisita che potenziale, per accrescere l’attrattività dei rispettivi mercati”.

E a proposito di mercati, Todi ne aggiungerà un altro, con cadenza mensile, ogni terza domenica, a partire da domenica 19 novembre. Si tratta del mercato dei prodotti della terra di Slow Food, associazione internazionale con la quale il Comune ha appena stretto una convenzione di ampio respiro. In questo caso il luogo scelto è quello dei Portici Comunali, in pieno centro storico, in passato storico luogo di mercato agricolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*