Media Valle TOUR, l’estate 2023 nelle risposte degli operatori

Media Valle TOUR, l'estate 2023 nelle risposte degli operatori

Media Valle TOUR, l’estate 2023 nelle risposte degli operatori

Tempo di bilanci ma anche di rilancio per “Media Valle Tour”, il progetto di promozione turistica territoriale con protagonisti dieci Comuni coordinati dall’Amministrazione municipale di Todi.

Le iniziative, messe a punto nei mesi scorsi e di recente presentate anche al TTG di Rimini, sono ora oggetto di valutazione e di taratura in vista della prosecuzione delle attività negli anni a venire. A tal fine, lunedì 30 ottobre, alle ore 16:00, presso la Sala Affrescata dei Palazzi Comunali di Todi, si terrà un incontro per l’analisi dei risultati e le prospettive del progetto.
Il programma prevede gli interventi del Sindaco di Todi Antonino Ruggiano, del direttore del CESAR Francesco Martella, di Avelio Burini per le Strade dei Vini del Cantico, di Rolando Fioriti di Confcommercio Umbria e di Antonella Tiranti, dirigente del servizio turismo della Regione Umbria.

Durante l’incontro verranno anche illustrati i dati della realtà turistica locale e della sua evoluzione in questi anni, con un confronto rispetto alla media regionale in termini di domanda e offerta, di tipologia di mercato e di peculiarità territoriali.

Nella stessa occasione saranno presentate le indicazioni emerse dall’indagine condotta nell’ambito del progetto tra le strutture turistiche dell’area, alle quali ha risposto un campione costituito per il 40,7% da agriturismi, il 29% da alberghi e il 22% da residenze d’epoca. Pochissime le strutture con oltre 100 posti letto, con una maggioranza tra i 20 e i 40 posti. Solo il 55,6% delle strutture è aperto tutto l’anno, mentre il 26% è aperto dai 7 ai 9 mesi.

L’indagine ha inoltre indagato sulla provenienza dei turisti durante la scorsa estate, l’età media degli ospiti, la tipologia dei turisti ospitati (ovvero se da soli, con la famiglia, con gruppi organizzati, ecc). Ancora più nello specifico si è indagato sulle motivazioni date dalla clientela per la scelta della propria struttura, sui canali di prenotazione e sulle motivazioni addotte per la scelta di questo territorio. Ulteriori quesiti hanno riguardato i motivi che hanno portato alla scelta della propria struttura e il gradimento delle attività che vengono proposte nel territorio.

L’incontro, aperto a tutti i cittadini, è rivolto in particolare agli operatori turistici dell’area che, alla presenza dei rispettivi amministratori, potranno fornire un contributo alla definizione delle iniziative della prossima annata turistica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*