Massa Martana. Presentata la IIa edizione della Filarmonica Umbra

Massa Martana. Presentata la IIa edizione della Filarmonica Umbra

Massa Martana. Presentata la IIa edizione della Filarmonica Umbra

Al teatro Consortium 7 concerti dal 18 febbraio al 17 novembre. Protagonisti i giovani concertisti del panorama italiano

Dal 18 febbraio 2024 al 17 novembre 2024 si avvicenderanno sul palco del TEATRO CONSORTIUM, per la seconda edizione della stagione concertistica della Filarmonica Umbra, artisti di fama internazionale e giovani musicisti, con programmi variegati che offriranno l’occasione di sperimentare diversi generi musicali.

Ad inaugurare la stagione (18 febbraio) sarà il TRIO QUIRÓS (Francesca ADAMO SOLLIMA, Mauro SCHEMBRI, Fernando Gabriele MANGIFESTA).

Oggi a presentare l’evento, nella sede di Piazza Italia della Provincia di Perugia, sono stati: Angelo Pepicelli rappresentante dell’Associazione Filarmonica Umbra e Chiara Titani assessore alla Cultura del comune di Massa Martana.

“Per la nostra amministrazione – ha spiegato Titani – la rivitalizzazione del territorio passa attraverso la cultura e lo dimostra il costante lavoro che stiamo facendo in questo settore, a partire dal 2019, anno in cui è stato inaugurato il teatro Consortium. Oggi andiamo a presentare la seconda edizione stagione concertistica della Filarmonica Umbra, dove sul palco si alterneranno tanti giovani artisti che della loro passione hanno fatto una professione. Il nostro teatro sarà protagonista per l’incisione di un nuovo disco per alcuni gruppi che si

esibiranno in concerto. Voglio ricordo il 21 giugno il doppio appuntamento per la Festa della Musica per inaugurare il nostro teatro all’aperto”.

“La presentazione di questi 7 concerti – ricorda Peppicelli – è un traguardo importante che proviene dall’entusiasmo che abbiamo visto da parte dei massetani e di tutti i cittadini provenienti dal territorio. Sarà abbinato a questa stagione un concorso per le scuole che vedrà i ragazzi esprimersi attraverso opere realizzate con disegni o scrittura così da renderli protagonisti. Il programma ospita giovani di primissimo livello, che hanno vinto concorsi internazionali e audizioni, insieme a “giovani attempati”. Nella musica non esiste l’età. La musica rende giovani, sempre”.

Il programma

Ad inaugurare la stagione (18 febbraio) sarà il TRIO QUIRÓS (Francesca ADAMO SOLLIMA, Mauro SCHEMBRI, Fernando Gabriele MANGIFESTA) che si è distinto nel panorama cameristico italiano per l’originalità del proprio organico e per la tipologia del repertorio che spazia con disinvoltura dal jazz statunitense di Gershwin al musical dal sapore latino di Bernstein, fino alla musica messicana e all’eleganza di quella argentina del Novecento.

Il programma AMERICA! prevede l’esecuzione di brani intramontabili come “Maria” e “America!” di Leonard Bernstein tratti da West Side Story, “Summertime” e “I got Rhythm” di Gershwin che si alterneranno, fra le altre, alle musiche di Piazzolla come “Milonga de l’Annunciacion” e “Oblivion”. A marzo gli ALMA SAXOPHONE QUARTET ci presenteranno un programma con musiche di Bernstein, Copland, Gershwin, “Chick” Corea e Malanka. Viaggeremo e saremo letteralmente trascinati dal conosciuto duo formato dal saxofonista Gaetano DI BACCO e dal pianista Giuliano MAZZOCCANTE (12 aprile) con il programma intitolato “From Paris to New York “ e concluderemo la prima parte dei concerti il giorno della Festa della Musica (21 giugno), con un doppio appuntamento, alle ore 17:30 con il concerto del giovane e virtuoso pianista Michele D’ASCENZO che ci proporrà un programma con musiche di Schumann, Rautavaara e Chopin e alle ore 21 con il concerto dell’ENSEMBLE DI STRUMENTI A PERCUSSIONE del Conservatorio “F. Morlacchi” di Perugia, che presenterà un programma molto coinvolgente che spazia da Rossini a Sollima.

La programmazione riprenderà in autunno (18 ottobre) con il concerto di due giovani e straordinari musicisti, il flautista Emanuele ORSINI e il chitarrista Elia PORTARENA, fra i talenti migliori formatisi a lungo nel Conservatorio “G. Briccialdi” di Terni; il primo, a soli 18 anni, è appena risultato vincitore dell’audizione per primo flauto nell’Orchestra dell’Opera di Francoforte, il secondo, maggiore di qualche anno, è ormai vincitore di numerosi primi premi in concorsi internazionali e quindi molto conosciuto in tutto l’ambiente internazionale chitarristico. La seconda stagione terminerà il concerto (17 novembre) intitolato CONTEMPORARY TANGO del NOVAFONIC QUARTET (Fabio FURIA, Gianmaria MELIS, Marco SCHIRRU, Giovanni CHIARAMONTE), uno spettacolo innovativo, nel quale le dimensioni del tempo e dello spazio si piegano fino ad incontrarsi, guidando l’ascoltatore in un percorso emozionante e seducente dal Tango tradizionale, fino alle influenze jazz e d’avanguardia di Astor Piazzolla e alle composizioni originali di Fabio Furia. Un’esperienza artistica in cui il tango giunge fino alla sua massima evoluzione, trasformato e rivoluzionato. Non solo musica, dunque, ma Arte nella sua accezione più ampia e moderna

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*