Marsciano, al via il progetto “Il Villaggio del teatro”

Il progetto comprende numerose attività che si svolgeranno fino dicembre 2016

Marsciano, al via il progetto "Il Villaggio del teatro"

Marsciano, al via il progetto “Il Villaggio del teatro”

Si chiama “Il Villaggio del teatro. Per educare un bambino ci vuole un villaggio, per educare un villaggio ci vuole un bambino” ed è il progetto con il quale il Teatro Laboratorio Isola di Confine, diretto da Valerio Apice e Giulia Castellani, e la Direzione didattica del I° Circolo di Marsciano sono risultati essere tra le 55 realtà in tutta Italia, e unici in Umbria, ad aver ottenuto i finanziamenti messi in campo dal Miur (Ministero dell’istruzione, università e ricerca) con il bando “Promozione del teatro in classe 2015-2016”, volto a sostenere progetti innovativi e di eccellenza sull’educazione teatrale nelle scuole.

Il progetto è stato presentato a Marsciano martedì 26 aprile da Valerio Apice e Giulia Castellani insieme alla dirigente scolastica Stefania Finauro e ai Sindaci Alfio Todini di Marsciano, Daniela Brugnossi di Monte Castello di Vibio e Marsilio Marinelli di San Venanzo.

Il progetto, illustrato in alcuni dettagli da Giulia Castellani, comprende numerose attività che si svolgeranno fino dicembre 2016, tra cui un laboratorio teatrale gratuito durante l’orario scolastico per gli alunni delle scuole primarie e incontri di formazione rivolti a insegnanti e genitori, oltre a presentazioni di libri e al Festival Internazionale di Teatro Finestre con Eugenio Barba e Julia Varley in programma a giugno.

Oltre ai plessi delle scuole presenti nei territori dei tre comuni e la sala Eduardo de Filippo a Marsciano, le location per lo svolgimento delle varie fasi del progetto comprenderanno anche il Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio e altri spazi messi a disposizione dal Comune di San Venanzo.

Grande soddisfazione per questo risultato è stata espressa da Valerio Apice che ha sottolineato come il Miur riconosce per la prima volta l’importanza di una educazione teatrale nella scuola. “Per il Teatro Laboratorio Isola di Confine – ha aggiunto – si tratta di proseguire un’attività iniziata già nel 2009 con il progetto ‘Il teatro va a scuola’ e che nel tempo ha visto consolidarsi la nostra collaborazione con la Direzione Didattica del I° Circolo di Marsciano, attraverso uno scambio di pratiche teatrali e percorsi educativi”.

Gli aspetti educativi e sociali del progetto sono stati puntualizzati dalla dirigente Stefania Finauro. “Le attività messe in campo – ha affermato – permetteranno anche di coinvolgere le famiglie e tutto il tessuto sociale e in questo modo promuove anche l’inclusione scolastica”.  Il progetto coinvolge le scuole presenti sui tre comuni ed ha ricadute culturali e sociali che riguardano tutta la comunità, aspetto, questo, sottolineato da tutti e tre i Sindaci presenti.

“Viene in questo modo messa a frutto – ha spiegato il Sindaco Alfio Todini – una esperienza che già da alcuni anni vede lavorare insieme Isola di Confine con le Amministrazioni presenti su questo territorio. Un lavoro che parte dalla scuola e dalla formazione e che ha visto crescere una offerta culturale anche innovativa e capace di portare nelle nostre comunità esperienze di livello nazionale e internazionale”.

Marsciano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*