Le bellezze di Todi sfilano per Venezia e Firenze

Le bellezze di Todi sfilano per Venezia e Firenze

Dopo la campagna pre-natalizia dello scorso anno sui tram di Milano, la città di Todi si mette ora in mostra, prima di Pasqua, a Venezia e Firenze, con una campagna coordinata di un mese tesa a promuovere la stagione turistica 2024 all’insegna dello slogan  “The most livable city in the world”, la città più sostenibile del mondo.

A Venezia il circuito visivo si compone di 100 pannelli installati all’interno dei vaporetti del Trasporto Pubblico acqueo della Città Metropolitana di Venezia, garantendo così al messaggio di intercettare i flussi del turismo internazionale che ogni giorno si muove nei punti più gettonati e influenti della laguna, come Piazza San Marco, il Ponte di Rialto, Piazzale Roma, Giudecca, Stazione FS Santa Lucia, Accademia. Un Qr code riportato sulla grafica, che riproduce due immagini panoramiche della città, una dal versante del Tempio della Consolazione e l’altra da quello del Nido dell’Aquila, entrambe opera di Manuel Antonio Martelli, permette agli utenti di interagire direttamente con un video istituzionale di presentazione della città di Todi.

A Firenze, invece, il circuito visivo vede campeggiare cinque diverse immagini di Todi sulle pensiline luminose distribuite in tutta la città metropolitana, con le immagini della Consolazione, del Tempio di San Fortunato, del Duomo, del Palazzo dei Priori e del Palazzo del Capitano e del Popolo quasi a sfidare la bellezza della capitale del Rinascimento Italiano.
“La pianificazione della campagna – sottolinea il Vice Sindaco Claudio Ranchicchio – è stata studiata e sviluppata nei mesi scorsi, in  collaborazione con IGPDecaux Spa, azienda leader nel segmento della comunicazione esterna, per accompagnare i flussi pedonali e veicolari di migliaia di persone presenti, tanto più nel periodo pasquale, in due città di assoluto riferimento per il mercato turistico”.

“Quella di intercettare nuovi, importanti e qualificati flussi turistici interessati alle città d’arte – evidenzia il Sindaco Antonino Ruggiano – è uno degli obiettivi strategici che come Amministrazione comunale ci siamo posti con queste iniziative. L’altro, ugualmente già in corso, è quello di destagionalizzare ulteriormente il movimento turistico, come si è iniziato a fare con le due recenti nuove manifestazioni, quelle di Umbria Antica e del Torneo Internazionale di Scacchi, che hanno contribuito a riempire le strutture ricettive in un periodo in precedenza di bassa stagione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*