L’arte è il valore aggiunto di Presepi d’Italia 2015

 
Chiama o scrivi in redazione


L’arte è il valore aggiunto di Presepi d’Italia 2015

L’arte è il valore aggiunto di Presepi d’Italia 2015
Lorenzo Fonda con le Sue opere svilupperà un tema quanto mai attuale ai giorni nostri “La Natività è vita, il fanatismo religioso è morte”

Anche quest’anno ce l’abbiamo fatta! Come è ormai tradizione, anche la XIV Edizione di “Presepi d’Italia” sarà più bella di quella dell’anno precedente. Da mesi avevamo selezionato alcuni dei più bravi presepisti d’Italia, oltre a 70 grandi artisti, tra  ceramisti e scultori, che dal 24 dicembre al 6 gennaio 2015 esporranno, nel centro storico di Massa Martana (PG), le loro più belle opere sulla Natività.

Però, mancava ancora il “guizzo”, la grande opera d’Arte capace di rendere la Mostra superlativa; all’improvviso, negli ultimi giorni, abbiamo registrato la graditissima adesione il grande pittore Lorenzo Fonda, il quale con le sue opere trasformerà la Chiesa di S. Sebastiano un prezioso scrigno d’Arte.

La punta di diamante dei 4 capolavori esposti è una grande vela di metri 3×7,  dipinta su entrambi il lati, raffigurante da una parte la “Natività” e nell’altra la “Deposizione”, sulla quale l’Autore ha avuto la geniale idea di lasciare una ampia zona trasparente che lascia intravedere, in fondo alla chiesa, il monumentale “Presepe del Perugino”, fatto tutto in cartapesta e ispirato ad un famoso quadro del “divin Pittore”.

Un trionfo dell’Arte, un trionfo della Bellezza!

Lorenzo Fonda con le Sue opere svilupperà un tema quanto mai attuale ai giorni nostri “La Natività è vita, il fanatismo religioso è morte”; la sua arte è molto apprezzata in Vaticano, tanto che L’Osservatore Romano il 7 ottobre 2014, in occasione del Sinodo dei Vescovi, gli ha dedicato un’intera pagina per la presentazione di un suo quadro sulla famiglia esposto il 14 febbraio a San Pietro in occasione della festa dei fidanzati e attualmente nella grande sala del Pontificio Consiglio per la Famiglia.

Lorenzo Fonda, triestino di nascita e perugino di adozione, dopo il successo raccolto in Europa, ha fatto quasi irruzione – mitissima- negli Stati Uniti, poi in quel tempio dell’arte contemporanea che ormai è diventata la Farnesina.

Le opere di Fonda e degli altri grandi artisti che espongono a “Presepi d’Italia” rappresentano il suo valore aggiunto della Mostra, la differenziano dalle numerose rassegne presepistiche che si tengono in Italia, la rendono ogni anno tutta nuova e ricca di novità, ne fanno la più importante Mostra Nazionale di Arte Sacra ispirata al Natale.

Se poi a tutto questo aggiungiamo che l’evento si tiene nella suggestiva cornice della cittadina medioevale di Massa Martana, uno dei “Borghi più belli d’Italia”, dove i visitatori sono accolti dai fuochi accesi nelle piazze e dalle nenie natalizie diffuse nelle stradine, si può tranquillamente affermare che “Presepi d’Italia” è il più bello spettacolo da vedere a Natale!

presepi

 


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*