“La matematica dell’amore” a teatro di Marsciano con Edy Angelillo

 
Chiama o scrivi in redazione


"La matematica dell’amore" a teatro di Marsciano con Edy Angelillo

“La matematica dell’amore” a teatro di Marsciano con Edy Angelillo

Con La matematica dell’amore (Radice di 2), testo vincitore del prestigioso premio di scrittura teatrale Diego Fabbri, s’inaugura la Stagione di Prosa del Teatro Concordia di Marsciano, giovedì 12 novembre, alle 21.

Diretti dall’estro di Enrico Maria Lamanna due protagonisti straordinari molto amati dal pubblico, Edy Angelillo e Michele La Ginestra.

E’ una storia d’amore lunga una vita. Dolce e amara, tra il perdersi e il ritrovarsi, tra due persone diverse ma complementari. Tommaso e Geraldina. Tom e Gerry. Tom semplice, normale, un quotidiano con l’amico del cuore, i compiti, la mamma. Gerry complicata, strana, imprendibile con i suoi insetti, i viaggi improvvisi, padre e madre pseudo artisti. Ci si innamora anche da bambini, ci si rincorre per una vita e poi ci si ritrova. In scena Tom anziano racconta la loro storia mentre Gerry gli fa da controcanto. In una serie continua di flashback vediamo Tom tenace nel continuo tentativo di riportare alla realtà la sua sognatrice Gerry. Ci vengono svelate ossessioni e manie di entrambi, convinzioni e utopie, felicità e malinconia.

Noi però li vediamo nell’età matura quando il loro amore si è finalmente stabilizzato e leggiamo la complicità, l’affetto, l’amicizia di un legame che sa comprendere.

Ma lo spettacolo non è ‘solo’ una bellissima storia d’amore. E’ l’occasione per toccarci profondamente, scoprendo attraverso l’ironia e l’indiscutibile divertimento, i tasti più acuti, i nervi più scoperti di tutti noi: il confronto con la realtà, la difficoltà di comprendersi e di comprenderci, la fuga, il ritorno, la quotidianità, la vita. Michele La Ginestra e Edy Angelillo, perfettamente a loro agio nei panni dei due protagonisti, esaltano le parole scritte da Adriano Bennicelli. La regia di Enrico Lamanna con ritmi serrati alterna continuamente divertimento e delicatezza, in un gioco vivace di indubbio coinvolgimento.

Al termine dello spettacolo il pubblico è invitato al Brindisi d’inizio Stagione offerto da la cantina La Spina e la pasticceria Trequattrini.

Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20, fino al giorno precedente lo spettacolo. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima della recita altrimenti vengono rimessi in vendita. E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.

teatro di Marsciano


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*