Il Gruppo Angelantoni festeggia i 90 anni con un Family Day per i dipendenti e le loro famiglie

Il Gruppo Angelantoni festeggia i 90 anni con un Family Day per i dipendenti e le loro famiglie

Il Gruppo Angelantoni festeggia i 90 anni con un Family Day per i dipendenti e le loro famiglie

Quasi un secolo di storia per Angelantoni Industrie che festeggia la ricorrenza del 90esimo con un secondo ciclo di eventi dedicati ai propri collaboratori, alle loro famiglie e alla comunità di Massa Martana. Il Family Day sarà aperto ai familiari dei dipendenti, un’occasione che permetterà loro di visitare le due sedi aziendali di Massa Martana, nelle Località di Cimacolle e di Villa San Faustino, e partecipare all’evento al Parco Gubbiotti, a cura dell’associazione culturale locale Actor Mattis organizzatori delle Micro Olimpiadi, manifestazione che quest’anno festeggia la sua 30esima edizione. In serata, la piazza centrale e le vie del borgo di Massa Martana ospiteranno una cena per tutti i dipendenti del Gruppo e familiari.

Grazie al patrocinio del Comune, si tratterà di una edizione speciale dedicata al Gruppo Angelantoni della “Magnata” – tipica tradizione massetana – nata a metà degli anni ‘70 e fortemente sostenuta da Oreste Angelantoni, allora presidente della Proloco e da Cesare Angelantoni, presidente dell’Ordine della Magnata. Al termine della cena ci sarà un concerto di musica leggera con Annalisa Baldi & Zero in Condotta.

“Ho ereditato da mio padre un patrimonio imprenditoriale fatto di coraggio, lungimiranza e capacità – sottolinea il Cavalier Gianluigi Angelantoni, presidente del Gruppo – indubbiamente una storia di successi che in 90 anni ha saputo evolversi in un mercato sempre più complesso e competitivo.

La forza del nostro capitale umano, le capacità dei singoli e gli investimenti intelligenti ci permettono ancora oggi di essere una realtà sana e forte, ben radicata sul territorio, ma con una vocazione internazionale e tanti nuovi progetti da realizzare. Questi 90 anni sono il risultato di un nostro modo di concepire l’impresa, basata su scelte strategiche sempre orientate a consolidare e rafforzare la nostra presenza in Umbria per portare poi altrove, nel mondo, il nostro sapere e tutta l’esperienza del made in Italy.

Abbiamo sempre investito e continueremo ad investire – sottolinea il Cavalier Angelantoni – in progetti, conoscenza e risorse umane per essere competitivi e lungimiranti, senza mai dimenticare il forte legame con il territorio. È una simbiosi fatta anche di risorse umane validissime, che dà e riceve dall’azienda che nel territorio opera e prospera”.

L’indissolubile legame con il territorio di Massa Martana emerge anche nelle parole del Sindaco Francesco Federici. “Nel 90esimo anniversario della fondazione dell’attuale Gruppo Angelantoni – dichiara il primo cittadino – mi è graditissima l’occasione per testimoniare il fondamentale e imprescindibile valore dello stesso, simbolo di costante progresso del nostro territorio; unitamente al lustro che, universalmente, ha dato e continuerà a dare a Massa Martana. Sono certo di interpretare i sentimenti di tutta la cittadinanza, nel formulare a nome mio personale e dell’Amministrazione Comunale, che mi onoro di rappresentare, i migliori e sinceri auguri al Gruppo Angelantoni per un futuro ricco di crescenti fortune imprenditoriali, portatrici di benessere e di sviluppo per tutti”.

Nella primavera del 1932 Giuseppe Angelantoni iniziava a Milano il lungo percorso della sua attività nella tecnologia del freddo. Probabilmente allora non immaginava che il suo nome, a 90 anni di distanza, sarebbe diventato espressione di leadership mondiale nell’ingegneria del freddo e delle prove ambientali simulate.

La storia del Gruppo Angelantoni è innanzitutto la storia di un’impresa che nasce e si sviluppa come impresa familiare, dal capostipite Giuseppe Angelantoni che, umbro di Massa Martana, provincia di Perugia, si trasferisce a Milano e fonda nel ’32 una fabbrica di apparecchiature frigorifere.

All’immediato dopoguerra risalgono le prime soluzioni esclusive ed i relativi brevetti, come il primo compressore frigorifero a doppio stadio del 1949, per poi passare nel 61 ad oltrepassare la soglia dei -100°C in un congelatore con compressori tradizionali, e via via in un crescendo di soluzioni innovative sia nel settore delle prove ambientali simulate che in quello delle scienze della vita.

Nel frattempo l’azienda viene trasferita nel paese natio, si sviluppa in vari settori di attività, si espande all’estero e diventa il Gruppo che opera oggi nel mercato internazionale con aziende diversificate, filiali estere e rappresentanti in tutti i paesi del mondo.

Angelantoni Industrie comprende oggi 4 unità produttive in Italia e 4 filiali per la Vendita e Assistenza dei prodotti ACS in Francia, Germania, India e Cina, con un totale di oltre 400 dipendenti e un fatturato di oltre 80 Mln di euro.

“Un particolare ringraziamento – evidenzia il Cavalier Angelantoni – va a tutti gli amministratori, ai dipendenti e collaboratori che hanno investito il loro tempo e il loro ingegno nella crescita della Angelantoni Industrie sino ad oggi. Lo sviluppo e i successi di un’azienda passano attraverso il lavoro e l’impegno costante delle persone che la compongono. Il sapere fare gruppo, fare squadra, il mettersi in gioco sembrano luoghi comuni sono, invece,  proprio queste capacità che permettono a una realtà come la nostra di ambire a obiettivi sempre più sfidanti. Questa speciale ricorrenza è il risultato del contributo di tutti.

Festeggiare 90 anni di storia è un invito a guardare avanti con ottimismo. Le sfide in atto, come sappiamo, per ogni settore della nostra industria, sono molte e impegnative; osservare il percorso intrapreso da Angelantoni Industrie e dal suo management con assoluta determinazione rasserena sul futuro, perché dimostra che le nostre aziende continueranno ad esplorare le migliori opportunità e strategie per rafforzare la posizione competitiva e mantenere la propria leadership; abbiamo mezzi e risorse per adattarsi alle continue richieste del mercato e della società”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*