Il ‘gazebo itinerante’ della Lega fa tappa a Fratta Todina

 
Chiama o scrivi in redazione


Il ‘gazebo itinerante’ della Lega fa tappa a Fratta Todina

Il ‘gazebo itinerante’ della Lega fa tappa a Fratta Todina

Esprimere vicinanza al territorio e sviluppare un confronto diretto con il cittadino, recependo le istanze e promuovendo iniziative mirate.

Con questi propositi la sezione di Marsciano della Lega ha ideato l’iniziativa del ‘gazebo itinerante’ nell’ambito della campagna promossa in Umbria dal partito di Matteo Salvini per la raccolta firme per il referendum di riforma della giustizia. Negli ultimi mesi i militanti della Lega hanno dato vita a gazebo e banchetti in tante frazioni del comune di Marsciano e, per la prima volta, hanno fatto tappa nel comune limitrofo di Fratta Todina.

“Organizzare questo tipo di iniziative nelle frazioni di Marsciano e, in ultimo, anche a Fratta Todina – spiega il referente della sezione Ferdinando Piazzoli – ci ha permesso non solo di raccogliere le firme per il referendum di riforma della giustizia e fare la nostra parte per garantire al Paese una giustizia “giusta”, certezza della pena e processi veloci, ma anche di essere vicini ai cittadini in un momento come questo di crisi economica e sociale.

LEGGI ANCHE – Luoghi della memoria di Fratta Todina e Monte Castello di Vibio

È stato importante ascoltare le loro istanze, toccare con mano le problematiche esistenti e sviluppare insieme delle proposte per il bene del territorio. Un ringraziamento – conclude Piazzoli – ai militanti della Lega Giorgia Platoni e Lida Amori che con impegno e dedizione hanno garantito la buona riuscita di questa iniziativa e al consigliere comunale Fabrizio Morettini per la sua presenza costante al gazebo”.


Scrivi in redazione

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*