Etab La Consolazione subito contributo prociv subito ventilatore polmonare

Etab La Consolazione

 
Chiama o scrivi in redazione


Etab La Consolazione subito contributo alla protezione civile

Etab La Consolazione subito contributo prociv subito ventilatore polmonare

La situazione emergenziale che sta caratterizzando questo periodo induce a porre in essere ogni comportamento utile per contribuire ad affrontare le problematiche sanitarie, ma anche a progettare soluzioni future, visto l’obbligato fermo della maggior parte delle attività e, peraltro, visto l’obbligo per ciascuno di rimanere in casa.

In questa ottica già martedì 24 marzo 2020  il cda di Etab La Consolazione  riunito, in conformità ai vigenti provvedimenti, via Skype ha deliberato in ordine ai primi interventi a sostegno del territorio tuderte,con un immediato ed importante contributo economico in favore della protezione civile da destinarsi per l’acquisto di un ventilatore polmonare o anche di  presidi sanitari di protezione,secondo le urgenti necessità della struttura ospedaliera territoriale riconvertita, stante la pandemia, quale ospedale Covid.

Allo stesso tempo Etab, nella piena consapevolezza delle attuali necessità e del ruolo che da sempre l’ente ha svolto anche a supporto e sostegno delle attività economiche, del tessuto socio produttivo e, in generale, a supporto e sostegno della cittadinanza, ha definito un primo piano di intervento che, allo stato, non è  ancora deliberato solo perché si è in attesa di conoscere quali saranno le determinazioni a livello governativo, onde sfruttare al meglio tutte le possibilità e risorse disponibili e  concentrarsi su interventi il più possibile mirati.

Ad esempio se, come sembra di capire, vi saranno interventi immediati a sostegno di alcune categorie l’Ente interverrà nella fase successiva di ripresa delle attività e, di contro, ove alcuni settori verranno esclusi o saranno interessati da interventi futuri, calibrerà le proprie scelte su interventi di sostegno immediato.

Le restrizioni imposte hanno anche determinato la chiusura del Tempio della Consolazione al quale, tuttavia, si potrà virtualmente accedere con la nuova App La Consolazione sia per una preghiera, sia per conoscere meglio il monumento con tutte le spiegazioni e le possibilità che offre l’attuale tecnologia ed anche con l’inedita possibilità di conoscere e di veder tradotte, cosa mai fatta prima d’ora, le iscrizioni sulle parti lapidee in lingua latina.

Gli uffici fin da subito operativi in modalità smart working e il Consiglio di Amministrazione di Etab rimangono a disposizione per ogni necessità ed anche solo per ascoltare chi vorrà prendere contatti per comunicazioni o per rappresentare le proprie necessità che ci si adopererà per risolvere, magari anche solo facendo da tramite con gli uffici del comune e della protezione civile  che in questi giorni stanno svolgendo un servizio essenziale per la comunità.

Il Presidente
Avv. Claudia Orsini


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*