Deruta, Toniaccini risponde al duro attacco di Moretti

La società aperta è aperta al maggior numero possibile di idee e ideali differenti

 
Chiama o scrivi in redazione


Comune di Deruta: Il piano degli interventi triennali di Umbra Acque

Deruta, Toniaccini risponde al duro attacco di Moretti

da Michele Toniaccini (Neo Sindaco di Deruta)
DERUTA – Prendo atto del duro attacco che Giorgio Moretti mi ha rivolto sul suo profilo, scomodando addirittura Platone. Al totalitarismo del filosofo Greco evocato da Moretti, preferisco la “società aperta” di Karl Popper. Ho sempre pensato che gli elettori fossero liberi e consapevoli e con questo spirito mi sono rimesso al loro giudizio.

A Giorgio consiglio la lettura di questo passo che ispirerà ogni scelta della nuova Amministrazione. Sta a lui scegliere se annoverarsi tra coloro che lavoreranno insieme per il bene della comunità o tra gli intolleranti che ne osteggeranno l’azione.

«La società aperta è aperta a più valori, a più visioni del mondo filosofiche e a più fedi religiose, ad una molteplicità di proposte per la soluzione di problemi concreti e alla maggior quantità di critica. La società aperta è aperta al maggior numero possibile di idee e ideali differenti, e magari contrastanti. Ma, pena la sua autodissoluzione, non di tutti: la società aperta è chiusa solo agli intolleranti».

(Karl R. Popper, La società aperta e i suoi nemici, vol. I, Platone totalitario)


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*