Deruta, “Buongiorno Ceramica”, venerdì taglio del nastro

 
Chiama o scrivi in redazione


Insieme per trasformare la città. Venerdì, giorno di apertura di “Buongiorno Ceramica!”, protagonista sarà l’Istituto Omnicomprensivo Mameli Magnini di Deruta con la visita del Museo Regionale della Ceramica, alle 10, da parte degli alunni delle scuole primarie. Alle ore 10,30 presso la sala consiliare del Comune, si terrà il convegno: “Dall’Istituto d’Arte al liceo Artistico, innovazione nella continuità” organizzato dall’Istituto Magnini.

Nel pomeriggio alle ore 18 inaugurazione, presso la Chiesa di Sant’Antonio, della mostra “1915-2015 Alberto Burri e l’informale”, dove saranno esposti i lavori degli studenti del Liceo Artistico Alpinolo Magnini, direttamente ispirati alle opere dell’artista tifernate, di cui, proprio quest’anno ricorre il centenario della nascita, che si attende con interesse dal mondo della cultura, per l’importanza che l’artista umbro ha avuto nel contesto della storia dell’arte nazionale, in relazione alle sue sperimentazioni sull’informale. “La sera alle 21 – spiega Lucio Raspa Dirigente Scolastico – si terrà, nell’atrio del Museo, una visita teatralizzata in costume, dal titolo ‘Caterina Sforza in quel di Deruta’, a cura del Liceo Artistico Magnini.

Siamo molto contenti di partecipare a questa kermesse – conclude il Dirigente scolastico – che vede coinvolta globalmente la nostra scuola in molti eventi, credo che queste iniziative siano momenti di crescita importanti per i ragazzi e per il territorio”. Sabato pomeriggio, all’interno della manifestazione “Buongiorno Ceramica (dal 29 al 31 maggio)”, 20 artisti dipingono un pannello di 10 metri dando il proprio tributo “all’acqua” utile, umile preziosa e casta…come scritto nel Cantico delle Creature. Arriva per la prima volta a Deruta l’evento “Buongiorno Ceramica!”, che si terrà in contemporanea in tutte le città della ceramica d’Italia. “Abbiamo voluto coinvolgere tutte le associazioni del territorio – ha spiegato il sindaco di Deruta – insieme al Liceo Artistico e ai ceramisti locali. Deruta è considerato il maggior centro di produzione di ceramica artistica d’Italia con circa 500 addetti nel settore, per farlo crescere dobbiamo proporre un’offerta complessiva che faccia da motore per il rilancio di questa antica produzione”. “Il museo di Deruta – ha spiegato Barbara Cassetta della Cooperativa Museo – nasce come museo per i lavoranti in maiolica ed è strettamente legato al territorio.

Nella tre giorni dell’evento l’ingresso al museo, e a tutti gli eventi che si svolgeranno al suo interno, sarà gratuito e domenica il museo apre alle famiglie con laboratori creativi e giochi dedicati ai bambini. Voglio ricordare che le visite guidate gratuite comprendono la visita all’area archeologica delle Fornaci di San Salvatore, risalenti al 200 d.C. Sabato (alle 18) si terrà l’inaugurazione della mostra “Di terra in terra. Produzione contemporanea da città umbre di antica tradizione ceramica””. Fulcro dei tre giorni “Buongiorno Ceramica” sarà l’iniziativa proposta e progettata dagli artigiani, dal titolo Sor’Acqua Artisti& Artigiani in programma per il pomeriggio di sabato 30 maggio (ore 16), nella raffinata cornice di Piazza dei Consoli. I visitatori potranno vedere all’opera maestri ceramisti e tornisti che produrranno le loro opere al momento. In particolare sarà realizzato un pannello di 10 metri metri, in cui lavoreranno 20 pittori simultaneamente sviluppando le loro opere sul tema dell’acqua fonte di vita.

Non mancheranno momenti conviviali con la presentazione dell’edizione 2015 del Palio della Brocca che si terrà dal 3 al 6 settembre. Per maggiori informazioni sul programma consultare il sito www.buongiornoceramica.it.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*