Cominciati i lavori per la riapertura della strada di via di Castelleone a Deruta

Cominciati i lavori per la riapertura della strada di via di Castelleone a Deruta

Cominciati i lavori per la riapertura della strada di via di Castelleone a Deruta

In relazione al Movimento franoso del versante collinare in Deruta capoluogo compreso tra Via El Frate e Via di Castelleonein attuazione della Deliberazione della Giunta Comunale n° 40 del 13/03/2019, sono stati avviati i lavori di un Primo intervento di messa in sicurezza finalizzato alla riapertura della circolazione su Via di Castelleone, comportante una spesa complessiva di € 145.000,00. Allo stato attuale gli effetti della frana incidono su due vie pubbliche determinando situazione di pericolo per l’incolumità pubblica e limitando gravemente la circolazione nella città con effetti pregiudizievoli per lo svolgimento delle attività economiche e sociali connessi alle due strade interdette al passaggio.

Il lavoro frutto di una sinergia progettuale che ha coinvolto Comune di Deruta, Regione Umbria, Prefettura di Perugia e Ministero dell’interno (dipartimento per gli affari interni e territoriali) consentirà di riaprire in breve tempo Via di Castelleone, consentendo di porre fine ai numerosi disagi che stanno vivendo i residenti, gli artigiani e i commercianti della zona. Il coinvolgimento della Giunta Comunale ha contribuito ad un risultato ottimale con il quale si è affrontato un impegnativo percorso amministrativo caratterizzato da criticità di natura tecnico – burocratica. Nonostante ciò, l’Amministrazione Comunale è soddisfatta del risultato raggiunto e si auspica una fine anticipata dei lavori rispetto a quelli previsti dall’appalto. Nel frattempo saranno forniti costanti aggiornamenti sull’esecuzione dei lavori stessi

Il Comune di Deruta guidato dal Sindaco Michele Toniaccini, ha ritenuto opportuno iniziare immediatamente i lavori, poiché come da parere legale espresso dall’Avvocato Giuseppe Caforio tale intervento pubblico è legittimo e doveroso al fine di assicurare l’incolumità pubblica e la ripresa della vita economica e sociale nelle due strade interessate, oggi sensibilmente depresse, e che tale azione sia la strada obbligata per evitare contenziosi che potrebbero danneggiare la collettività per anni. Il Comune di Deruta si è riservato infine di attivare, le procedure legali per il risarcimento danni e recupero di tutte le somme impegnate nella vicenda franosa nei confronti di chi risulterà responsabile. A seguito della gara ad evidenza pubblica, si è aggiudicata il lavoro la Settembre Costruzioni S.R.L.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Vicesindaco ed Assessore ai Lavori Pubblici Giacomo Marinacci, dal Resposanbile dell’Area Lavori Pubblici del Comune di Deruta Geom. Marco Ricciarelli e dal Responsabile del Procedimento Geom. Fabio Tamantini.

“L’Amministrazione Comunale di Deruta sottoscriverà un accordo operativo con l’Università degli Studi di Perugia per avviare un importante lavoro di ricognizione finalizzato ad individuare le criticità più importanti del centro storico di Deruta nei   vari versanti con una mappatura degli scarichi delle fognature e delle acque chiare finalizzato a monitorare e quindi a prevenire eventuali ulteriori smottamenti o frane che rischiano di incidere in maniera gravosa sulla viabilità, la sicurezza e  l’economia del nostro territorio. Un importante lavoro di prevenzione che non era mai stato pensato né tantomeno realizzato.“

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
54 ⁄ 27 =