Borse di studio anno scolastico 2023/2024, le domande vanno presentate al Comune di residenza dell’alunno entro il 10 aprile 2024

Borse di studio anno scolastico 2023/2024

Borse di studio anno scolastico 2023/2024, le domande vanno presentate al Comune di residenza dell’alunno entro il 10 aprile 2024

Le borse, erogate dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, riguardano gli studenti iscritti alla scuola secondaria di secondo grado.

C’è tempo fino al 10 aprile 2024 per presentare le domande di concessione di borse di studio, per l’anno scolastico 2023/2024, a favore degli studenti umbri iscritti agli istituti della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione, finalizzate all’acquisto di libri di testo, di soluzioni per la mobilità e il trasporto e per l’accesso ai beni e servizi di natura culturale. Le borse sono erogate dal Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Saranno ammessi al beneficio gli studenti appartenenti a famiglie con un Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a 15.748,78 euro.

Le domande vanno presentate al Comune di residenza dell’alunno e compilate su un apposito modello reperibile all’indirizzo https://www.comune.marsciano.pg.it/archivio2_notizie-e-comunicati_0_3102.html oppure direttamente presso il punto di accesso in Municipio.

Il Comune di Marsciano invita, quindi, i soggetti interessati a presentare la domanda di ammissione al contributo, specificando che alla domanda va allegata copia di una attestazione Isee in corso di validità e copia di un documento dello studente con anche il codice fiscale. La domanda può essere inviata con una delle seguenti modalità:

· tramite pec all’indirizzo: comune.marsciano@postacert.umbria.it

· consegna a mano presso l’ufficio protocollo in Municipio.

I seguenti recapiti sono a disposizione per qualunque informazione o necessità relativa alla compilazione della domanda: Ufficio scuola del Comune 0758747248/249 – istruzione@comune.marsciano.pg.it.

Alla scadenza i Comuni procederanno con la fase istruttoria sulle domande pervenute, comunicando successivamente alla Regione Umbria il numero delle richieste accolte sulla base della corrispondenza ai criteri stabiliti. Successivamente il Ministero dell’Istruzione e del Merito provvederà direttamente ad erogare le borse di studio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*