A Deruta la consulta comunale dei giovani

 
Chiama o scrivi in redazione


A Deruta la consulta comunale dei giovani

A Deruta la consulta comunale dei giovani
Consulta dei Giovani, nasce per la prima volta nel Comune di Deruta con deliberazione del Consiglio Comunale del 26.03.2009. Siamo orgogliosi di essere la prima consulta comunale dei Giovani costituitasi nel territorio regionale.

Istituita come organo consultivo dell’Amministrazione Comunale, la Consulta Comunale dei Giovani ha il compito di favorire il coinvolgimento dei giovani alla vita pubblica, sociale e culturale del territorio in cui vivono, favorendo e stimolando le loro capacità progettuali, al fine di costruire un modello di amministrazione della città a misura di giovani con l’intento di creare una società fondata su valori imprescindibili.

La Consulta nasce come strumento di conoscenza delle realtà dei giovani, provvisto di funzione di impulso nelle materie afferenti le politiche giovanili, presenti sul territorio proposte inerenti le tematiche giovanili, programmi, azioni volte a soddisfare e prevenire le loro esigenze.

Fornendo parere sugli atti dell’Amministrazione Comunale che riguardano le tematiche giovanili;

elaborando documenti e proposte di atti da sottoporre ai competenti organi dell’Amministrazione Comunale inerenti le tematiche giovanili, tramite i quali concorrere alla definizione delle stesse;
promuovere dibattiti, ricerche ed incontri inerenti le tematiche giovanili;
favorire il raccordo tra i gruppi giovanili e le istituzioni locali; promuovere i rapporti permanenti con le Consulte ed i Forum presenti nel territorio provinciale e regionale, con le Consulte di Forum presenti nelle altre regioni;
elaborare annualmente un progetto di intervento per i giovani da sottoporre al Consiglio Comunale per l’approvazione.
L’Amministrazione Comunale di Deruta ha voluto dare con La Consulta dei Giovani uno spazio importante a coloro che costituiranno il futuro del tessuto sociale, economico, e politico del nostro territorio.

“L’esigenza è quella di condividere una politica giovane per i giovani con i giovani, in cui essi siano parte attiva ed integrante del loro progetto di vita, della promozione del nostro territorio.

In un momento di grave crisi economica e di difficoltà sociale, relazionale, in un momento in cui la vita frenetica che ci caratterizza mettendo in secondo piano i valori fondamentali della vita , l’umanità deve vivere sempre più come una famiglia globale, dove i rapporti fra le persone e i gruppi siano reciprocamente leali e trasparenti cercando di offrire loro una vita dignitosa, nuove possibilità di affermazione sociale, altrimenti la partita del futuro sarà persa non solo per loro ma per tutti, dobbiamo avere il coraggio di guardare in faccia la realtà e trovare in essa la molla per reagire.

Questa mia esperienza politico-amministrativa mi ha portato ad innamorarmi profondamente di questo territorio, della sua storia della sua antica tradizione artistica, cercando di operare nell’interesse di tutti avendo a cuore soprattutto le giovani generazioni. Il mio intento è quello di mettere finalmente in rete tutti i giovani e l’associazionismo giovanile presente sul territorio.

Quella che proponiamo è un’iniziativa che rappresenta la conclusione e contemporaneamente l’inizio di un percorso avviato a marzo del 2009, con la quale intendiamo svolgere un azione di sensibilizzazione e di coinvolgimento dei giovani attraverso appuntamenti nei quali vengono presentati dati statistici sulla condizione giovanile, sull’occupazione e sulla rappresentanza dei giovani, dando poi l’opportunità a ciascuno dei presenti di esprimere le proprie idee, dare suggerimenti .

La particolarità che intendiamo conferire a questo percorso è che i giovani saranno i veri protagonisti, ovvero il nucleo dal quale potranno nascere proposte concrete analizzando concretamente lo stato dell’arte nel nostro Comune, l’interesse delle istituzioni verso il mondo giovanile e la qualità degli interventi che le stesse intendono porre in essere o che già stanno attuando, inserendo focus specifici su rappresentanza, formazione e occupazione. Un’occasione da non perdere per proporre, cambiare ed essere protagonista senza compromessi del tuo futuro e quello del territorio in cui vivi provando a costruire un modello di città a misura di giovane.”


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*