Week end della cultura a Todi Il Fondaco letterario

Week end della cultura a Todi Il Fondaco letterario  

Week end della cultura a Todi Il Fondaco letterario

Sabato 27 e domenica 28 aprile 2019 a Todi è stato organizzato il Week end della cultura a conclusione degli incontri de Il Fondaco letterario che Donatella Fedele, docente di lettere in pensione e tudertina d.o.c., propone per il quinto anno. Durate i mesi invernali ci si incontra nell’accogliente sala da tè de il bar Il Fondaco, situato al centro della cittadina, e con amici ed amiche trattiamo temi sempre diversi, anche con il supporto del powerpoint e spesso con momenti musicali.

Quest’anno abbiamo dedicato i nostri pomeriggi agli Immortali (anniversari di eventi storici o di personaggi della musica e della letteratura), da Rossini, a Tomasi di Lampedusa, da Modugno a D’Annunzio, da Leopardi a Puccini, passando anche per il ’68 ed i cantautori della scuola genovese. Proprio a conclusione di tali incontri organizziamo il Week end della cultura: sabato 27 aprile alle ore 11.00 nella Sala consiliare verranno presentati due autori che pubblicano con la casa editrice di Perugia Era Nuova, mentre il pomeriggio nel Foyer del Teatro comunale alle ore 18.30 vi sarà un momento musicale con i Maestri Massimo Lupi flautista e Maurizio Greco chitarrista.

Il fine settimana culminerà domenica 28 aprile con la “giornata della rosa e del libro”, (saremo con un banchetto sotto i portici di piazza del Popolo dalle 10.00 alle 13.00) per lo scambio di rose e libri (con offerta libera da devolvere all’Associazione Kids for Africa Sport Academy Uganda). La giornata così chiamata ha preso le mosse fin dagli anni ’90 a Barcellona.

L’iniziativa è stata riconosciuta anche dall’Unesco che ha stabilito dal 1996 che il 23 aprile (festa di San Giorgio a Barcellona) fosse il giorno dedicato al libro, alla lettura ed alla tutela del diritto d’autore.

Lo abbiamo spostato alla settimana successiva in quanto coincideva con la Pasqua. Il nostro evento è stato ripreso da quello ben più conosciuto della capitalecatalana dove le case editrici lungo le ramblas propongono i propri autori e gli uomini vecchi e giovani regalano rose alle proprie compagne. Noi riproporremo la stessa simbologia: uno scambio di rose e libri con finalità benefica.


[scribd id=407142613 key=key-AKHkJpsr9F50Nx7cuFxt mode=scroll]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
32 ⁄ 8 =