Trasporto pubblico locale, il Comune al lavoro per cercare di sopperire ad alcuni dei tagli

Trasporto pubblico locale, il Comune riattiva alcune corse per ridurre i disagi
File source: http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Mercedes-Benz_Citaro_Busitalia-Sita_Nord_maggio_2014_(Rovigo)_01.JPG

Trasporto pubblico locale, il Comune al lavoro per cercare di sopperire ad alcuni dei tagli

L’amministrazione comunale di Marsciano, dopo aver preso atto del grave depotenziamento del servizio di trasporto pubblico che la Regione Umbria ha, di fatto, imposto ai Comuni a partire dal prossimo 7 luglio e per tutta l’estate, è al lavoro per valutare la percorribilità tecnico-organizzativa ma anche economica, di un proprio intervento diretto. “La nostra prima preoccupazione – afferma il sindaco Avv. Francesca Mele – è ora quella di poter intervenire, se possibile, per ridurre i disagi dei cittadini.

I nostri uffici sono al lavoro per valutare le modalità operative e la sostenibilità economica per sopperire direttamente e almeno in parte, come Comune, alle mancanze della Regione. Stiamo infatti cercando di individuare soluzioni per ripristinare alcuni dei collegamenti tra il territorio comunale e l’area urbana di Perugia, avvalendoci dei mezzi e degli operatori che effettuano attualmente il servizio di trasporto urbano a Marsciano”.

A questo proposito, e con l’obiettivo di individuare le priorità dell’utenza, il Comune invita tutti i cittadini marscianesi interessati dalla soppressione delle linee extraurbane E005 e F022 a comunicare all’ente le proprie esigenze di fruizione del servizio, ovvero: la linea soppressa utilizzata, la fermata e gli orari di utilizzo.

L’ottica è quella di garantire – valutando le richieste che perverranno da parte dei cittadini – almeno una tratta andata/ritorno al giorno nei giorni lavorativi, il tutto cercando di coordinarci con gli enti competenti (si tratta infatti di trasporto extraurbano) e con gli operatori del settore, per verificarne la fattibilità oltre che la sostenibilità economica.

I cittadini possono far pervenire tali informazioni entro il 10 luglio al Comune tramite messaggi sulla pagina istituzionale Facebook del Comune di Marsciano, tramite messaggi sul numero Whatsapp Marsciano (366.8538495), contattando l’ufficio trasporti ai seguenti indirizzi: 075.8747246 (dalle 09.00 alle 12.30 dal lunedì al venerdì) – f.faloia@comune.marsciano.pg.it.

Di seguito il dettaglio con le principali fermate (riferite al servizio non scolastico) delle linee di collegamento con Perugia soppresse:

  • Linea extraurbana E005 – Mercatello, Spina, Pieve Caina, San Biagio della Valle, Villanova, Badiola, Pila, Ponte della Pietra, Fontivegge, via XX Settembre, Bus terminal Perugia.
  • Linea extraurbana F022 – Piazza K. Marx Marsciano, via Veneto, bivio Collepepe zona industriale, via della Resistenza, Schiavo, Papiano, Castello delle Forme, Fanciullata e successive fermate nei territori di Deruta e Torgiano fino a Piazzale Bellucci a Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*