Torgiano nel direttivo nazionale delle Città del Vino

 
Chiama o scrivi in redazione


Torgiano nel direttivo nazionale delle Città del Vino
Torgiano nel direttivo nazionale delle Città del Vino

Torgiano nel direttivo nazionale delle Città del Vino

Torgiano dopo aver conquistato la direzione nazionale di Città Slow entra anche nel direttivo nazionale delle Città del Vino. Il Sindaco di Torgiano Marcello Nasini, al termine dell’Assemblea nazionale tenutasi a Genzano lo scorso 17 e 18 ottobre, è stato eletto nel direttivo nazionale dell’associazione e rappresenterà l’Umbria assieme al Sindaco di Montefalco, Donatella Tesei, confermata dal consiglio regionale coordinatrice regionale e pertanto membro di diritto dell’Assemblea. Sono stati eletti ambasciatori per l’Umbria delle Città del Vino il Dott. Giuseppe Lomurno e l’Avv. Giovanni Picuti, che hanno accompagnato i due sindaci nell’assemblea di Genzano.

Per l’Umbria del vino è una rappresentanza importante che riporta prepotentemente alla ribalta la Regione nello scenario vitivinicolo nazionale con due dei comuni più importanti nel settore a rappresentare gli interessi e le istanze di promozione dell’Umbria in materia.

Quest’anno la rappresentanza diventa ancora più importante per una novità: i membri delle Città del Vino saranno membri di diritto di Recevin la rete europea delle città del vino. Una occasione di promozione e visibilità che i due rappresentati umbri non faranno mancare all’Umbria stessa.

Il Sindaco Nasini si dice molto soddisfatto dei due traguardi raggiunti in pochi giorni che rappresentano tasselli strategici del progetto di promozione del territorio che, assieme all’Assessore al turismo, Tatiana Cirimbilli, sta portando avanti.

“Torgiano finalmente sta riconquistando il posto che gli spetta nel mondo vitivinicolo e soprattutto si conferma con sempre più forza punto nevralgico del turismo regionale. Vogliamo che lo sia ancora di più, poiché le strutture ricettive di primo ordine e le ricchezze che il nostro territorio ha da offrire unite alla particolare vicinanza con i centri di Perugia, Todi e Assisi lo rendono meta ideale per una visita in Umbria alla scoperta dei tesori culturali ma anche enogastronomici di Torgiano e della regione.

Grazie alla presenza in associazioni che promuovono, come le strade del vino, la bellezza, Torgiano potrà crescere sempre più turisticamente ed economicamente”.

Torgiano


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*