Sposteremo la nostra battaglia dell’Ospedale sul territorio per raggiungere tutti

Riceverete un msg con un paio di domande alle quali potete o meno rispondere

 
Chiama o scrivi in redazione


Sposteremo nostra battaglia Ospedale sul territorio per raggiungere tutti

Sposteremo la nostra battaglia dell’Ospedale sul territorio per raggiungere tutti

Possiamo dire che abbiamo superato la fase di mobilitazione iniziale che mirava a diffondere il più possibile la critica situazione dell’ospedale di Pantalla.
Ora, grazie a molti amici, sposteremo la nostra battaglia sul territorio con l’obiettivo di raggiungere quei cittadini estranei ai social ma soprattutto per spiegare ed informare.

Ciò non significa che l’azione del gruppo cesserà, anzi, cercherà di fare un salto di qualità. Come?

In primo luogo è iniziata una verifica dei membri al fine di comprendere quanti vivono la realtà della MVT (da provare a coinvolgere ancora di più) e chi presto sostegno anche da altre città e luoghi diversi e/o lontani (graditi ma meno coinvolgibili).
Ovvero avere anche numeri minori ma da contorni piu definiti.

Riceverete un msg con un paio di domande alle quali potete o meno rispondere, nulla di strano o violazione privacy, ma per conoscerci meglio.
Sempre secondo questa linea saranno intercettati commenti non in linea con lo spirito del gruppo ai quali sarà chiesto di motivare la contrarietà alla nostra battaglia. Il confronto documentato e motivato è molto gradito ma non possiamo più giustificarci verso coloro che commentano in forma generica del tipo: “scrivere schiocchezza:, “notizie false”, “allarmismo”, “lamentoni”, ecc..

Lo abbiamo scritto e motivato fino alla noia, ora anche basta. Se non condividono aprano un loro gruppo “contro”.
Infine saranno limitati e al limite anche eliminati quei commenti che richiamano aspetti elettorali, votazioni passate e future, ecc.
Ci sarà sempre un messaggio di richiamo nulla fatto senza confronto. Poi si valuterà.
Perché tutto ciò?
Per non disperdere energie a spiegare a chi non vuol comprendere, non condivide, pensa che tutto vada bene, ecc. Costoro hanno la loro idea, legittima, che li porta a non protestare per cui altrettanto liberi di scegliersi un altra casa.

Nei prox giorni proveremo un piccolo cambiamento anche di denominazione e piccoli dettagli che spiegherò al momento.
Mi scuso con tutti coloro che dovessero non condividere queste scelte ma dobbiamo crescere e cercare di fare uno scatto in avanti.
Sarò disponibile per confronto in privato senza intasare il gruppo.
Grazie e spero nella vostra comprensione.
Ospedale di Pantalla deve essere restituito con i servizi originari, subito. Non interessa lo spezzatino. 24 ore per convertirlo in covid e mesi per restituirlo?


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*