Progetto Terre di Bettona, insieme per far “rifiorire” il territorio di Bictonia

Progetto Terre di Bettona, insieme per far “rifiorire” il territorio di Bictonia

Progetto Terre di Bettona, insieme per far “rifiorire” il territorio di Bictonia

di Carlotta Caponi
La valorizzazione del territorio agricolo di Bettona anima un gruppo di giovani alla riscoperta di metodi e colture della tradizione locale e come questi siano sostenibili a tutela della sovranità alimentare

L’Associazione Culturale “PROGETTO TERRE DI BETTONAnasce un anno fa dall’idea di alcuni giovani di far “rifiorire” il territorio di Bettona partendo all’agricoltura. L’intento è quello di attivare un processo virtuoso che abbia origine da aspetti di natura culturale (prima il sapere poi il fare) che permetta la condivisione, la diffusione e la conoscenza di nuove consapevolezze, di nuove scelte e di nuove abitudini legate all’agricoltura e a come questa operi per ottenere frutti mantenendo vivo il terreno e al cibo, alla sua provenienza, a come viene trasformato e consumato.

Costituiscono attualmente il gruppo nove soggetti operanti sul territorio di Bettona principalmente in agricoltura. Tra questi anche la Pro Loco di Bettona. L’agire dell’Associazione si basa su tre parole chiave: “AMBIENTE”, “SALUTE”, “REDDITO per chi lavora la terra”; tre aspetti concatenati che interagiscono.

L’agricoltura, se orientata alla qualità e se fatta tenendo conto che l’ambiente ha le sue dinamiche, puo’ essere migliorativa dei contesti biologici e di tutti gli esseri viventi che nei medesimi territori vivono e di conseguenza le condizioni di vita e il benessere migliorano. Infatti un ambiente vivo da frutti piu’ ricchi a vantaggio di chi li consuma. Inoltre gli agricoltori con nuove tecniche e nuove conoscenze vedranno consolidarsi le proprie condizioni economiche e potranno continuare a vivere del proprio lavoro contribuendo ancora al miglioramento del territorio.

Tutto questo richiede un cambio di paradigma e quindi l’avvio di un processo culturale prima che materiale e per questo è nata l’Associazione Culturale “Progetto Terre di Bettona”! L’anno 2018 ha visto nascere importanti iniziative sotto questo aspetto, a cominciare dal convengo che si è svolto giovedì 26 luglio 2018 a Bettona sul tema “Vivere insieme il Territorio”, che ha sancito la nascita dell’Associazione. In questa occasione si è parlato dell’importanza dell’uso dei grani antichi, prima coltura su cui le aziende associate nel Progetto Terre di Bettona hanno investito.

Un fitto programma di iniziative si prospetta anche per l’anno in corso con incontri formativi e culturali  e con la presenza in varie manifestazioni locali, tra cui “Bettona Art Music Festival” (27-30/04/2019), “Serata Romantica” (21-22/06/2019), serata di apertura alla Sagra dell’Oca (26/07/2019), “Serata di fine estate” e in ultimo la “Bettona Etruscan MTB” (27-29/09/2019) un grande evento sportivo che si terrà proprio a Bettona.

Questo è un progetto ambizioso, basato sulla qualità, piuttosto che sulle quantità. L’importanza del territorio e della sua biodiversità sarà il motore dello sviluppo agricolo ed economico, oltre che un reale strumento di coesione sociale e di condivisione… e questo si puo’ realizzare attraverso un’altra parola chiave: INSIEME!.

Contatti: 333.8363299 Facebook: Progetto Terre di Bettona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*