Premio Aila Progetto Donna, edizione speciale Todi

 
Chiama o scrivi in redazione


Todi, si è conclusa nel weekend la Disfida di San Fortunato

Premio Aila Progetto Donna, edizione speciale Todi

La prevenzione è strettamente connessa all’informazione e alla cultura. Mai come quest’anno, ancora in pandemia, è necessario fare il punto sugli stili di vita.

Per tale motivo anche un prestigioso appuntamento come il Todi Festival 2021 mette in cantiere un momento dedicato alla salute affrontando l’importante tema della lotta all’artrosi e all’osteoporosi. Problema che colpisce soprattutto il versante femminile e comporta pesanti costi economici.

Il 3 settembre, alle ore 17, presso la Sala del Consiglio del Comune di Todi, si terrà l’Edizione speciale del Premio Aila “Progetto Donna” nel corso della quale la Fondazione Aila per la lotta all’artrosi e all’osteoporosi, presieduta dal professor Francesco Bove, assegnerà i premi a personalità della cultura e della scienza che con la loro attività si sono distinte a favore della donna.

Tra i nomi omaggiati, introdotti da Andrea Roncato, l’attore Alessio Boni, interprete di molti film dalla parte delle donne, per il teatro l’attrice Federica Di Martino, Emilia Costantini per la carta stampata, Stefano Fresi per il cinema e l’avvocato Antonella Succi per i diritti civili.

Seguirà una tavola rotonda con illustri esperti su “Progetto donna, cultura, arte, società e salute”. Tra questi, la presidente della Fondazione Bellisario Lella Golfo, il direttore di Rai Due Ludovico Di Meo, Antonella Cinque, ex presidente Aifa, Jessica Faroni presidente Aiop, Rosanna Lambertucci, l’oncologo Francesco Cognetti. Regia della manifestazione a cura del cineasta Rai di Techetechetè Massimiliano Canè.

In serata, presso il Borgo dei Cipressi di Todi, Music&Science: concerto con gli Affetti Collaterali, a suon di rock anni Sessanta e Settanta.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*