Ponterio, nuovo parco urbano pronto a primavera

Ponterio, nuovo parco urbano pronto a primavera

Ponterio, nuovo parco urbano pronto a primavera

Entro primavera avrà preso definitivamente forma la nuova area verde attrezzata già in corso di realizzazione tra il centro abitato di Ponterio e il fiume Tevere, alle pendici del Colle di Todi. Il parco di quartiere nasce dall’integrazione di due interventi, da una parte quello pubblico, finanziato dalla misura 7.6.2 del PSR, e dall’altra il piano attuativo di iniziativa privata legato agli ultimi insediamenti commerciali.

L’area si caratterizza per la presenza di spazi a prato per il gioco e la ricreazione all’aperto, una pista da skateboard, un percorso vita e dei percorsi pedonali, con la messa a dimora di piante ad alto fusto e di vegetazione massiva a cespugli. Completerà il tutto la pubblica illuminazione dei vialetti e del parco, la messa in opera di una fontanella e l’installazione di colonnine di alimentazione elettrica a servizio della piazza triangolare. “Il risultato finale – evidenzia l’assessore all’urbanistica e ai lavori pubblici Moreno Primieri – sarà quello di poter disporre di un unico grande parco, secondo per dimensione e importanza  a quello della Rocca, a servizio non solo di Ponterio, Pian di Porto e Pian di San Martino ma dell’intera città”.

Nei giorni scorsi l’area è stata cantierizzata per dar modo, appena le condizioni meteo lo consentiranno, di procedere alla sistemazione paesaggistica tramite dei movimenti terra finalizzati a costituire una piccola collinetta a forma tronco-conica, al fine di realizzare un punto di belvedere verso il Tevere e verso la città di Todi e di avere un luogo di percezione complessiva del parco, spazio di connessione tra fiume e centro abitato e commerciale, tanto più importante se si pensa alla prossima riapertura del ponte di ferro, alla riqualificazione dell’area ex Agip, oggi piazza delle Arti, e alla prevista realizzazione nella stessa zona del nuovo polo scolastico per il quale l’Amministrazione, ottenuti 3 milioni di euro dal PNRR, ha già avviato la gara.

“Con questi ultimi lavori di completamento – spiega il Sindaco di Todi Antonino Ruggiano – si definisce un’opera di riqualificazione urbanistica e ambientale della quale si potrà finalmente avere percezione e fruizione completa da ovunque si approcci all’area, grazie ad una viabilità ciclo-pedonale, ad una sistemazione delle alberature, alla strutturazione della parte maggiormente attrezzata e ad un ricercata continuità prospettiva tra le funzioni già presenti e l’area a parco, che avrà come punto centrale della composizione le dotazioni di base di una piazza”.

Per l’insediamento di Ponterio, che soffre delle criticità di un’espansione precedente non altrettanto progettata, l’Amministrazione è al lavoro per la definizione di un piano di rigenerazione urbana che interverrà sull’assetto complessivo, per ristabilire un rapporto meno congestionato, all’insegna di una maggiore vivibilità e sicurezza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*