Marsciano, riapre la biblioteca comunale Luigi Salvatorelli

 
Chiama o scrivi in redazione


Marsciano, riapre la biblioteca comunale Luigi Salvatorelli

Dopo tre mesi di chiusura al pubblico, a seguito del lockdown per l’emergenza pandemica, lunedì 8 giugno riapre la Biblioteca comunale Luigi Salvatorelli. L’orario è dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 13.00 e il martedì e giovedì pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30.

© Protetto da Copyright DMCA

Per il momento l’unico servizio attivo sarà quello dei prestiti. Non sarà invece possibile trattenersi per la consultazione dei libri, ad eccezione dei testi non ammessi al prestito. In questo caso la loro consultazione dovrà comunque avvenire alla presenza del personale della Biblioteca.

Non sarà possibile accedere agli scaffali, fermarsi a studiare o a leggere. È momentaneamente sospeso anche il servizio di prestito interbibliotecario come anche la donazione di libri.

L’accesso alla biblioteca potrà, in ogni caso, avvenire solo su prenotazione, al fine di garantire la presenza di un solo utente alla volta. È obbligatorio l’uso della mascherina, il distanziamento fisico, l’igienizzazione delle mani utilizzando l’apposito dispenser a disposizione dell’utenza posto all’ingresso dei locali.  Si informano inoltre gli utenti che i libri restituiti saranno posti in quarantena per nove giorni prima di essere risposti negli scaffali e resi nuovamente disponibili per il prestito. Per gli utenti ai quali il periodo di prestito è scaduto nelle scorse settimane è stato disposto un allungamento dei termini del prestito al 30 giugno. La riconsegna potrà essere effettuata senza fretta, né sono previste sanzioni per i ritardi.

La prenotazione per accedere ai servizi della Biblioteca può essere fatta scrivendo a biblioteca@comune.marsciano.pg.it o telefonando allo 0758742906.

Tutte le stringenti misure addotte per permettere la riapertura, limitatamente al servizio di prestito, della Biblioteca sono volte a garantire la sicurezza di utenti e operatori. Sarà importante la collaborazione di tutti per fare in modo che questa riapertura avvenga nel rispetto delle norme di contrasto al coronavirus.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*