Il Punto Digitale Facile decolla a Todi

Il Punto Digitale Facile decolla a Todi

Bella partenza per il Punto Digitale Facile di Todi, con una folta partecipazione di associazioni e cittadini all’incontro di presentazione del nuovo servizio svoltosi presso la Sala Vetrata dei Palazzi Comunali. Presente l’assessore regionale all’innovazione Michele Fioroni che ha illustrato il progetto dei Digipass, che coinvolge tutte le 12 zone sociali dell’Umbria con l’apertura di 72 Punti Digitale Facile in tutta la regione, ben 30 in più rispetto a quanto richiesto dalla Misura 1.7.2 finanziata a livello nazionale dal PNRR,

Il Sindaco di Todi Antonino Ruggiano ha sottolineato l’attenzione a questa iniziativa che ha come obiettivo quello di accompagnare quante più persone possibili all’utilizzo delle nuove tecnologie, per renderle indipendenti, incuriosirle, alimentarne la passione verso quelle nuove tecnologie che possono agevolare e migliorare le nostre vite.

Da qui l’incontro pubblico voluto dall’Amministrazione comunale per avviare un percorso di condivisione del percorso con le principali articolazioni della città, con il coinvolgimento di centri giovanili e sociali, scuole, agenzie di formazione, organizzazioni sindacali, realtà del terzo settore, associazioni e altri enti pubblici.

Ad illustrare le attività già in programma Adriano Bertone e Samuele Tomasselli della cooperativa “Generazione T”: call center attivo dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 dal lunedì al venerdì; corsi di formazione in presenza con cadenza settimanale; 3 slot di formazione online tutte le settimane; facilitazione uno ad uno in corrispondenza delle giornate di formazione; pillole video riassuntive dei 15 corsi tematici erogati.

Il Sindaco ha tenuto a sottolineare anche l’importanza del coinvolgimento attivo in tale attività di giovani e brillanti risorse locali, garanzia di una loro permanenza ed impegno a favore della crescita del territorio.
Nel corso della riunione è stato anche sottoscritto il patto di collaborazione tra la Consulta delle Associazioni del Comune di Todi, rappresentata da Jacopo Bertini, e “Generazione T”, impresa sociale affidataria dei servizi Digipass della Zona Sociale 4. L’accordo prevede l’attivazione di una convenzione che permetterà a tutte le associazioni iscritte alla Consulta di poter usufruire di ulteriori corsi di formazione gratuiti ritagliati sulle esigenze dei propri associati e del contesto da ciascuna realtà presidiata.

Il Sindaco Ruggiano ha voluto ricordare anche l’investimento di circa 3 milioni di euro che si sta effettuando sul territorio comunale di Todi, sempre a valere a valere su fondi PNNR con il piano “Italia 1 Giga”, per portare la fibra in tutte le case. I lavori, già in corso, vedranno raggiungere entro la fine del 2025 una copertura di circa 10.000 civici.

“La digitalizzazione è anche una forma di sostenibilità ambientale – ha concluso il primo cittadino – un aspetto rispetto al quale Todi ha una storia importante da portare avanti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*