Il pittore Massimo Carlesi dona un dipinto a Todi

 Il pittore Massimo Carlesi dona un dipinto a Todi

Sono ormai 24 anni che frequento Todi, lo scorso anno ho avuto l’onore di poter esporre nella bellissima Sala Affrescata della Pinacoteca Civica, ed il minimo che potessi fare per sdebitarmi era donare una mia opera alla città”. Con queste parole il pittore Massimo Carlesi, in arte Maxcarl, ha presentato nella Sala della Giunta il dipinto dal titolo “Les femmes du monde”, con il quale ha voluto omaggiare Todi, da tempo divenuta sua città d’adozione.

A ricevere l’ospite c’erano il Sindaco Ruggiano, il Vicesindaco Ruspolini, gli assessori Ranchicchio e Primieri ed i dirigenti responsabili delle istituzioni culturali comunali. L’opera rappresenta uno scorcio di Todi, con una veduta del tempio di San Fortunato, con in primo piano una folta presenza di personaggi femminili di diverse etnie, legati alle vicende biografiche dell’eclettico autore.

Siamo felici di accettare questo prezioso dono”, ha commentato il Sindaco Ruggiano, “questa opera andrà ad arricchire le collezioni d’arte del Comune di Todi, che siamo intenzionati presto a raccogliere in una Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, che affiancherà il Museo che la città intitolerà al Maestro Piero Dorazio”.

Nato a Roma nel 1938, Massimo Carlesi ha studiato pittura e scultura sotto la guida di grandi maestri come Domenico Purificato, Luigi Montanarini, Beppe Guzzi, partecipando alle prime esposizioni della nota mostra dei pittori in via Margutta.  Laureato in architettura all’Università “La Sapienza” di Roma, indirizza la sua attività professionale di architetto su ricerche sulla conservazione degli edifici con particolare interesse a quelli storici e religiosi. Riprende a dipingere dai primi anni duemila, e nel 2007 lascia definitivamente l’attività professionale di architetto per dedicarsi a tempo pieno all’attività pittorica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
16 + 22 =