Grandi ospiti al Festival letterario Todi Città del Libro dal 17 al 20 giugno

 
Chiama o scrivi in redazione


Grandi ospiti al Festival letterario Todi Città del Libro dal 17 al 20 giugno

Stefano Zecchi, Giampiero Mughini, Stenio Solinas, Toni Capuozzo sono alcuni dei grandi ospiti del Festival letterario Todi Città del Libro che si terrà a Todi dal 17 al 20 giugno. Da Costanza Miriano a Alessandro Meluzzi, da Francesco Borgonovo a Fausto Biloslavo, da Marco Gervasoni a Francesco Giubilei in occasione di Todi Città del Libro, evento organizzato dall’associazione Castelli di Carta, con il patrocinio di Comune di Todi, Regione Umbria ed Etab La Consolazione, saranno molti i personaggi di spicco della cultura, del giornalismo, della letteratura che interverranno in un ricco programma di conferenze.

Si parte con la giornata inaugurale di giovedì 17 con Costanza Miriano, scrittrice, giornalista e blogger, che affronterà il tema “Passione o travaglio, la sofferenza all’ombra del Covid”. Ricco il programma di venerdì 18, con il giornalista sportivo Paolo Bargiggia, con il tema “Tra campo e politicamente corretto, il futuro dello sport”. Sempre venerdì sarà la volta di Gian Micalessin e Fausto Biloslavo che insieme con Franco Nerozzi parleranno di “Reporter d’assalto, il giornalismo di guerra”.

Sabato 19 si comincerà fin dalla mattina. “Conservatrice o progressista: l’Italia negli anni ‘20”, con Marco Gervasoni e Francesco Giubilei. A seguire l’imperdibile presentazione di “1984: George Orwell  fumetti”, con Toni Capuozzo e Stefano Zecchi. Altro appuntamento clou, “Oltre le ideologie: 2021 odissea nello spazio”, con Stenio Solinas e Giampiero Mughini.

Ancora, nella serata di sabato, la presentazione e la premiazione del concorso letterario Todi Città del Libro. Presenti il sindaco di Todi, gli assessori, i consiglieri regionali e il presidente di Etab La Consolazione. Ad assegnare il premio letterario Gianluca Veneziani e Francesco Borgonovo.

Domenica 20 si chiuderà con “Todi città identitaria”, insieme con Nicola Alemanno e Claudio Ranchicchio. Ma nel corso della quattro giorni all’insegna del mondo dei libri e di chi lo popola – dagli editori, con i loro stand, agli scrittori fino al pubblico, ossia i lettori – non mancheranno anche spettacoli, musica e divertimento.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*