Giorno della Memoria a Marsciano teatro e cinema

Comune Marsciano, iniziative per Giorno della Memoria

Giorno della Memoria a Marsciano teatro e cinema
Mercoledì 27 gennaio, al Teatro Concordia, alle ore 10.00 il reading “È questa umanità?”

Marsciano si appresta a celebrare, mercoledì 27 gennaio 2016, il Giorno della Memoria, ricorrenza che celebra la liberazione, il 27 gennaio del 1945, da parte delle truppe sovietiche, del campo di sterminio di Auschwitz, simbolo delle atrocità commesse nei lager. In programma un doppio appuntamento, ad ingresso gratuito, presso il Teatro Concordia, organizzato dal Comune di Marsciano in collaborazione con il teatro Stabile dell’Umbria e l’associazione “Sequenze Frequenze”.

Alle ore 10.00 la Compagnia dei Giovani del Teatro Stabile dell’Umbria con un reading dal titolo “È questa umanità?” leggerà dei brani riferiti alla Shoah e dei brani contemporanei dove il tema della perdita dell’umanità è centrale, non solo riferendola agli orrori dell’Olocausto, ma ampliandola a tutte quelle volte che l’uomo è scivolato nella più atroce bestialità. Francesco Bolo Rossini, Caroline Baglioni, Edoardo Chiabolotti, Vittoria Corallo, Caterina Fiocchetti, Stefano Patti, Ludovico Rohl e Samuel Salamone leggeranno testi tratti da Primo Levi, George Tabori, Josè Saramago, Enciclopedia dell’Olocausto. “Il nostro intento – dice Francesco Bolo Rossini che cura il reading – è quello di riferire con fermezza le terribili dinamiche che sono, purtroppo oggi come allora, culturali e che generano nell’uomo (e innalzano a sistema) tutta quella violenza bestiale che lo porta oltre la soglia e gli toglie l’appellativo di essere umano. La memoria deve essere un obbligo per ciascuno di noi. Deve essere, senza paura, esercizio di costruzione del presente e mai vuota citazione.”

Il secondo appuntamento è invece con il cinema. Alle ore 21.00 ci sarà la proiezione del capolavoro di Charlie Chaplin “Il grande dittatore”. Il film, presentato a New York nell’ottobre del 1940 e recentemente restaurato dalla Criterion Collection in collaborazione con la cineteca di Bologna, racconta la storia dello scambio di persona tra un umile barbiere ebreo e uno spietato tiranno.

Giorno della Memoria

“Il Comune di Marsciano – dice l’Assessore alla Cultura Valentina Bonomi – rivolge sempre particolare attenzione a questa giornata celebrativa dedicata al ricordo di un momento molto significativo della storia di tutta l’umanità. Nonostante i progressi culturali e di civiltà che sono stati fatti nei 70 anni trascorsi dalla fine della seconda guerra mondiale e delle atrocità che l’hanno caratterizzata, rimangono purtroppo vivi i semi di una violenza che si esprime contro ogni forma di diversità. Allora questa giornata deve essere l’occasione non solo far conoscere la tragedia della Shoah ai nostri giovani ma soprattutto per aiutarci, tutti quanti, a conoscere e interpretare le dinamiche della realtà in cui viviamo e combattere e stigmatizzare tutti quei comportamenti che ledono il rispetto e la dignità della persona”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*