Elezioni Todi, Ruggiano, così si costruisce una città a misura di famiglia

E' solo così che Todi può ripartire" è stato l'appello del sindaco Antonino Ruggiano

 
Chiama o scrivi in redazione


Ballottaggio Todi, Ruggiano, è tempo di costruire insieme a tutta la città

Elezioni Todi, Ruggiano, così si costruisce una città a misura di famiglia

TODI – Le politiche famigliari sono contagiose e sviluppano futuro e ricchezza. E soprattutto, non sono un’utopia. Questo il messaggio che è stato lanciato da “Todi per la famiglia” durante l’incontro che martedì sera si è tenuto presso la sala convegni dell’hotel Fonte Cesia.

Mauro e Filomena Ledda, responsabili dell’Ufficio per le politiche famigliari del Comune di Alghero, hanno raccontato la loro esperienza e testimoniato cosa la loro amministrazione sta facendo con l’obiettivo di costruire una città “family”: tasse, servizi, attività commerciali e turismo stanno cominciando a parlare un linguaggio nuovo. Anche Perugia sta sperimentando questa scommessa con l’obiettivo – ha detto l’assessore Edi Cicchi – di diventare un “Comune amico della famiglia”.

“Dobbiamo passare dall’assistenzialismo ad una politica che fa proposte, che crea sviluppo”, ha sostenuto Claudio Iacono, presidente del Popolo della famiglia dell’Umbria.

Ed è proprio questo l’obiettivo: offrire servizi alle famiglie significa garantire la possibilità di crescere e di investire nel futuro, ha detto Alessia Marta, capolista di “Todi per la famiglia”. “Proponiamo un fisco diverso, desideriamo una amministrazione che agevoli le famiglie e che aiuti lo sviluppo di questa città che è la più bella del mondo. E’ solo così che Todi può ripartire” è stato l’appello del sindaco Antonino Ruggiano.

 


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*