Donazione all’ospedale di Pantalla: Flexor lab in campo per fronteggiare l’emergenza

 
Chiama o scrivi in redazione


Donazione all’ospedale di Pantalla: Flexor lab in campo per fronteggiare l’emergenza

Donazione all’ospedale di Pantalla: Flexor lab in campo per fronteggiare l’emergenza

Se da una parte l’emergenza sanitaria sta imponendo il distanziamento sociale, dall’altro sono molte le persone e le aziende che stanno facendo sentire la propria vicinanza al personale medico-sanitario con gesti concreti. Tra questi c’è Flexor Lab che, in collaborazione con la Croce rossa italiana (Cri) – Comitato Deruta Torgiano, ha acquistato e poi donato all’Ospedale Media Valle del Tevere di Pantalla strumenti e dispositivi di protezione individuale per fronteggiare le infezioni da Sars-CoV-2.

La consegna è avvenuta sabato 21 novembre proprio al Centro Covid-19 di Pantalla: presenti Andrea Cascianelli e Filippo Mari, due dei titolari di Flexor Lab, Nazareno Platani, presidente di Cri – Comitato Deruta Torgiano, e Roberto Michele Gioia, coordinatore del Pronto soccorso e 118 dell’ospedale.

“L’emergenza sta mettendo a dura prova il sistema sanitario nazionale – ha commentato Cascianelli – perciò abbiamo deciso di fare la nostra parte. Già ad aprile scorso, in pieno lockdown, avevamo fatto una donazione e certamente ne seguiranno altre”.

“Il nostro è un poliambulatorio privato – ha spiegato Mari – ma ciò non ci impedisce di supportare la sanità pubblica quando serve, perché crediamo nella cooperazione a tutti i livelli”.

“Già da tre anni collaboriamo con Flexor Lab – ha aggiunto Platani –, abbiamo iniziato in occasione di una gara podistica e non abbiamo più smesso. Con i fondi messi a disposizione da Flexor lab siamo riusciti a comprare termoscanner, saturimetri, visiere, calzari, tute, copricapo usa e getta, mascherine, insomma prodotti di cui c’è un bisogno costante negli ospedali in questo momento”.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*