Deruta, apre il Centro bambini e famiglie

 
Chiama o scrivi in redazione


Deruta, apre il Centro bambini e famiglie

Deruta, apre il Centro bambini e famiglie

Attività ludiche per i bambini, iniziative di supporto alla genitorialità attraverso momenti formativi, aperitivi educativi con le famiglie e la pratica dello yoga. Sono queste le proposte del “Centro bambini e famiglie” di Deruta e che ha aperto le porte al territorio il 22 marzo.

L’età che va dai primi mesi ai sei anni ricopre un’importanza enorme per il futuro di un bambino. È un periodo nel quale vengono messe in campo enormi potenzialità che necessitano di cura e ascolto. Questa attenzione alla fascia 0-6 anni viene ribadita e si consolida presso il nido di d’infanzia di Deruta e il “Centro bambini e famiglie”.


Ufficio Stampa 

Polis – Società Cooperativa Sociale


Il progetto “Centro bambini e famiglie” del Comune di Deruta nasce dalla volontà dello stesso di fornire risposte educative concrete alle famiglie residenti sul territorio. Il servizio è gestito da Polis società cooperativa sociale, che ha una diffusa esperienza nella gestione di servizi educativi. Il Centro è inserito nel quadro delle iniziative della Rete dei servizi per l’infanzia Lilliput.

Il servizio è stato presentato dal sindaco Michele Toniaccini, dall’assessore ai servizi sociali Maria Cristina Canuti, dall’assessore al bilancio Francesca Marchini, dall’insegnante professionista Balyayoga® Giusi Altieri e dalla coordinatrice Polis Mariateresa Briamonte.

Il nido, dal 22 marzo fino a giugno, diventa così un luogo intergenerazionale, pronto ad accogliere i genitori che oltre ad avere uno spazio privilegiato da condividere con i propri bambini, avranno l’opportunità di confrontarsi con altri genitori, nonni ed educatrici. All’interno del Centro è presente il personale qualificato che abitualmente opera all’interno degli asili nido di Deruta e della rete Lilliput che da sempre ha esercitato lo svolgimento delle attività del “Centro bambini e famiglie” e “Albero di Tutti”.

Il progetto prevede numerose attività ludiche per i bambini e attività di supporto alla genitorialità, attraverso l’organizzazione di aperitivi educativi con le famiglie, dirette da pedagogisti e psicologi del territorio. L’attività chiave è la pratica dello yoga, entrando nella diade genitore/figlio, favorendo importanti momenti di crescita e di condivisione nello spirito Balyayoga® e nella sua visione pedagogica.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*