“Comune amico della Famiglia”. Conferito il marchio

“Comune amico della Famiglia”. Conferito il marchio a Marsciano

“Comune amico della Famiglia”. Conferito il marchio

Il conferimento è avvenuto sabato 20 gennaio alle ore 16.00 presso la sala Capitini del Municipio, a Marsciano. In occasione dell’incontro è stata illustrata anche l’attività del nuovo ufficio delle politiche familiari

Con una cerimonia che si è svolta nel pomeriggio di sabato 20 gennaio presso il Municipio a Marsciano, ai Comuni di Marsciano, Deruta e Collazzone è stato conferito il marchio di Comune amico della Famiglia, a completamento di un iter iniziato nel 2019 con l’adesione al Network Family in Italia, che raggruppa le amministrazioni comunali e le organizzazioni che intendono promuovere nei propri territori politiche di sostegno al benessere delle famiglie residenti e ospiti.

L’incontro è servito anche a presentare il nuovo ufficio delle politiche familiari che coordinerà e integrerà gli interventi a sostegno delle famiglie sui territori comunali di Marsciano, Deruta e Collazzone. Interventi che riguardano ogni ambito del vivere civile, dagli aspetti socio-economici e abitativi a quelli educativi, culturali, sportivi e della salute, passando per un concetto di benessere diffuso che deve toccare la famiglia in tutte sue articolazioni. L’ufficio darà informazioni e assistenza su risorse e agevolazioni disponibili per famiglie bisognose e per la disabilità, lavorerà sull’inclusione e favorirà la diffusione di una cultura condivisa che mantenga la famiglia al centro dell’azione politica. L’ufficio, è contattabile ai recapiti ufficiopolitichefamiliari@comune.marsciano.pg.it e 0758747296 nei giorni e orari dal lunedì al mercoledì dalle 09.00 alle 13.00.

“L’ottenimento di questo riconoscimento – spiegano il sindaco Francesca Mele e l’assessore Manuela Taglia – corona un percorso fatto con grande determinazione da questa amministrazione, anche sulla scorta dello stimolo arrivato da Comuni già presenti nel network come Todi e Perugia, e rappresenta, a sua volta, l’inizio di una nuova fase che vedrà un maggiore coordinamento sul territorio per portare proposte e servizi concreti alle famiglie, calati sui bisogni espressi.

La famiglia è unità fondamentale di una comunità. Va tutelata e sostenuta non solo da un punto di vista economico ma anche attraverso progettualità capaci di valorizzarne il ruolo sociale e educativo. Lo faremo con il nuovo ufficio delle politiche familiari e insieme al mondo associativo locale”.

L’importanza del lavoro fatto, e le attività e i benefici che potranno essere condivisi nei mesi e negli anni a venire, è stata sottolineata da Mauro Ledda, coordinatore nazionale del Network Family in Italia. “Il Network in Umbria sta crescendo – ha affermato – e questo lo rende più forte. Ringrazio le comunità di Marsciano, Deruta e Collazzone che hanno creduto in questo percorso e gli amministratori degli altri Comuni umbri già presenti nel circuito Family che, con il loro esempio e aiuto, ispirano e agevolano i percorsi di altre realtà comunali”.

Soddisfazione per l’ottenimento di un risultato che serve a marcare le priorità di azione nella politica sociale locale è stato espresso anche dai sindaci dei Comuni di Deruta e Collazzone, Michele Toniaccini e Anna Iachettini e dai rispettivi assessori al sociale, Cristina Canuti e Augusto Morlupi.

L’incontro si è concluso con la consegna degli attestati di attribuzione del marchio preceduta dagli interventi degli assessori Alessia Marta di Todi, Edi Cicchi di Perugia, e della vicepresidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Paola Fioroni che ha portato il saluto della Presidente Donatella Tesei e rivendicato il ruolo che la Regione Umbria sta portando avanti nelle politiche di sostegno alla famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*