Ceramica Deruta, serata in onore di Romano Ranieri, maestro d’arte

La notte romantica arriva a Deruta giovedì 12 luglio, al Museo Regionale della Ceramica

Ceramica Deruta, serata in onore di Romano Ranieri, maestro d’arte. Sabato 29 Agosto alle 18,30, Il Comune di Deruta organizza, in collaborazione con la Scuola D’Arte Ceramica “Romano Ranieri”, nel suggestivo chiostro del Museo Regionale della Ceramica di Deruta, una serata evento in onore del Maestro Romano Ranieri, recentemente scomparso.

L’evento risponde alle aspettative della famiglia, degli amici e della cittadinanza, ancora sgomenti per la perdita di quel contatto di umiltà, di talento artistico e di profonda empatia che Romano Ranieri sapeva offrire a tutti coloro che lo avvicinavano. Il programma della serata è stato composto con le modalità “dell’opera collettiva” che il Maestro era solito praticare.

Attori protagonisti dell’evento sono infatti plurali e complementari: il Comune di Deruta, la Scuola d’Arte Ceramica “Romano Ranieri”, il Coro “Girolamo Diruta” diretto dal Maestro Carlo Segoloni insieme con i familiari, gli artisti e gli amici che lo hanno amato.

Esibizioni del Coro “Girolamo Diruta”, del maestro Carlo Segoloni e Paola Ceccarelli che presentano il Requiem di Puccini, il Concerto Brandeburghese, 3 di J.S. Bach e il Poco Allegretto di J. Brahms; i tre Lieder di F. Schubert, interpretati dal soprano Mariangela Campoccia; per finire con l’Ave Maria di Schubert interpretata dal Coro “Girolmo Diruta” e pianoforte.

Oltre all’intervento iniziale del sindaco Alvaro Verbena, ricordano il Maestro, raccontandolo e leggendo alcune delle sue poesie, Maria Luisa Ranieri, Valeria Cavalaglio, Floriana Spaccini e Luigi Branchetti, intervallando la visione di alcuni filmati ed alcune foto di Romano Ranieri proiettate sulla grande parete del museo. La serata si conclude con un aperitivo-buffet offerto dagli organizzatori.

Ceramica Deruta


[mappress mapid=”9″]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*