Capitan Cestino, si conclude a Todi l’attività di GEST GESENU

Capitan Cestino, si conclude a Todi l’attività di GEST GESENU

Questa mattina numerosissime come ogni anno le scuole del Comune di Todi che sono arrivate presso la Sala del Consiglio Comunale per partecipare alla giornata conclusiva di premiazione del progetto didattico di sensibilizzazione alla raccolta differenziata promosso, per l’anno scolastico 2018/2019, dal Comune di Todi, GEST e Gesenu: “CAPITAN CESTINO: alla ricerca della plastica perduta”.

Il progetto, patrocinato da Corepla (Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica), ha voluto porre l’accento sulla possibilità di invertire la rotta dell’inquinamento diventata una delle sfide ambientali più attuali e sentite a livello mondiale, principalmente nei mari e negli oceani, dove si calcola che ogni anno un’inadeguata gestione dei rifiuti provochi la presenza di 8 milioni di tonnellate di materiali plastici, che contaminano le acque e i pesci (questo dato emerso da uno studio presentato al World Economic Forum).

I ragazzi, che hanno partecipato al progetto, hanno promosso una corretta raccolta differenziata e un uso consapevole dei materiali in plastica, sia a scuola che in casa, attraverso delle vere e proprie azioni concrete di riduzione degli imballaggi in plastica monouso. Inoltre hanno dato libero sfogo alla loro fantasia e creatività realizzando originali opere d’arte su queste tematiche. Gli elaborati arrivati in finale sono stati presentati questa mattina in Comune. Ad accogliere i ragazzi e complimentarsi per l’ottimo lavoro svolto sono intervenuti il Sindaco Antonino Ruggiano e l’Assessore Elena Baglioni, oltre a rappresentanti di Gesenu.

Queste le scuole vincitrici, che hanno ricevuto come premio un assegno intestato alla scuola: Scuola Infanzia Ex Via Cesia; Scuola Infanzia San Martino; Scuola Infanzia Pian di Porto; Scuola Primaria Pantalla; Scuola Primaria San Fortunato; Scuola Secondaria 1° “Cocchi Aosta”; Scuola Secondaria 1° “Cocchi Aosta” sede di Pantalla.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*