A Todi la festa Beata Vergine Maria continuerà fino all’11 settembre

La manifestazione è promossa da “La Consolazione ETAB”

A Todi la festa Beata Vergine Maria continuerà fino all’11 settembre. Quest’anno la festività dell’8 settembre, dedicata alla natività della Beata Vergine Maria, non si conclude con i “Fochi della Consolazione” ( che quest’anno, ci confermano da ETAB, saranno ancor più spettacolari), ma prosegue il 9/10/11 settembre con la prima edizione del “Festival di Musica sacra a Todi” che si svolgerà nello splendido scenario del Tempio della Consolazione.

La manifestazione è promossa da “La Consolazione ETAB” con il patrocinio della Regione Umbria, del Comune di Todi e grazie alla collaborazione dell’Associazione “Suoni dal Legno” e di privati cittadini. Il concerto inaugurale si svolgerà il 9 settembre alle ore 21, tra le varie autorità civili e religiose, sarà presente, con una sapiente prolusione, Mons. Vincenzo De Gregorio, Preside del “Pontificio Istituto di Musica Sacra”.

Il Pontificio Istituto di Musica Sacra (P.I.M.S.) è il Conservatorio musicale della Santa Sede, istituito da Pio X un secolo fa per imprimere il giusto indirizzo alla musica sacra nel mondo. Il P.I.M.S. è oggi considerato l’ultimo baluardo della grande musica liturgica della Chiesa latina, edificato sulle colonne del canto gregoriano e della polifonia di Giovanni Pierluigi da Palestrina (e ancor prima della Scuola di Notre-Dame).

Mons. Vincenzo De Gregorio, nato a Capri, napoletano, Maestro organista, già direttore del conservatorio statale San Pietro a Majella, è dal 2010 l’esperto numero uno della CEI per la musica sacra. De Gregorio è succeduto alla guida del P.I.M.S. a mons. Valentino Miserachs Grau.

“La Musica” afferma il Presidente di Etab Frongia “è da sempre un linguaggio universale di straordinaria efficacia, in grado di veicolare passioni, idee e sentimenti, e di generare quel pathos che può accomunare le culture più eterogenee. Diffondere, soprattutto tra i giovani, la conoscenza della nostra tradizione musicale vuol dire contribuire all’affermazione di un sentimento europeo di appartenenza, recuperando, insieme alle doti immutabili della giovinezza, le espressioni più alte dello spirito artistico del mondo: una finalità perfettamente in linea con i fini statutari di ETAB”. Il concerto inaugurale del 9 settembre per organo e sassofono (curato dai Maestri Giulio Tosti e Domenico Vellucci) rappresenta un’interessante innovazione che lega due strumenti storicamente lontani in una dimensione sonora di grande suggestione, favorendo il recupero e la diffusione della musica colta.

Un’altra serata musicale di straordinario interesse il giorno 10 settembre (sempre alle ore 21), vedrà protagonisti il quartetto vocale ODICON con il Maestro Sandro Lazzeri alla chitarra.

L’11 settembre concluderà la rassegna un concerto delle “Eccellenze musicali Tuderti” realizzato in collaborazione con la Scuola Comunale di Musica e con la partecipazione del Coro polifonico di Todi diretto da Sergio Lupattelli, del Soprano Laura Toppetti e del Maestro Anton Giulio Perugini. Il concerto renderà omaggio alle pregevoli professionalità musicali della nostra Città. L’ingresso a tutti i concerti è gratuito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
29 + 7 =