Tuderti5stelle, la proposta per recupero del Ponte di Ponterio

Una bella sfida, della quale i Tuderti5Stelle non rivendicano alcuna paternità

Tuderti5stelle, la proposta per recupero del Ponte di Ponterio

Tuderti5stelle, la proposta per recupero del Ponte di Ponterio

Da anni si tenta di recuperare il ponte di ferro di Ponterio di Todi, monumento storico dell’ultima guerra mondiale, non solo per la valenza culturale ma soprattutto come strumento di collegamento di itinerari turistici (pedonali e in bici/cavallo) tra le due sponde del Tevere. Il Movimento5Stelle ha elaborato un dettagliato percorso progettuale che non solo individua diverse fonti di finanziamento (regionale, nazionale e comunitario), ma soprattutto propone un lavoro di squadra tra tutte le forze politiche, che dovrebbero collaborare sospendendo ogni contrapposizione e mirando al solo scopo di portare a casa il risultato.

Nessun accordo, nessun inciucio, un tragitto comune in cui non ci saranno vincitori né vinti, ma la soddisfazione di vedere i Tuderti uniti per uno scopo comune. Il Comune avrà un ruolo centrale, di coordinamento e si interfaccerà con le istituzioni preposte ai finanziamenti. Le associazioni locali (senza alcuna distinzione, da quelle culturali alle sportive, ai circoli e club) le scuole, le imprese, i professionisti, i cittadini, saranno chiamati a sostenere la campagna, che partirà con una valanga di messaggi al sito web appositamente istituito dal Governo per sollecitare la segnalazione di beni culturali da preservare.

Partirà anche una campagna di crowdfunding per reperire fondi privati. Insomma, una bella sfida, della quale i Tuderti5Stelle non rivendicano alcuna paternità. Sarà una vittoria per tutti se ci siederà intorno a un tavolo. Per  questo l’iniziativa è stata battezzata il Ponte della Pace.

Tuderti5stelle

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*