Todi un anno particolare per l’amministrazione che si avvia alla conclusione

 
Chiama o scrivi in redazione


Todi un anno particolare per l'amministrazione che si avvia alla conclusione

Todi un anno particolare per l’amministrazione che si avvia alla conclusione

Todi un anno particolare per l’amministrazione che si avvia alla conclusione

© Protetto da Copyright DMCA

L’anno 2020 che si avvia alla conclusione è stato evidentemente un anno particolare, fortemente segnato dalla nota emergenza sanitaria da Virus Covid che ancora oggi condiziona l’esistenza di tutti i cittadini. In questo contesto l’azione amministrativa è stata quindi gravata dai tanti provvedimenti straordinari richiesti dalla situazione eccezionale, in tutti i campi.

L’Amministrazione Comunale di Todi è comunque orgogliosa di poter chiudere una così difficile annata con risultati straordinari, che l’hanno vista costantemente vicina alle esigenze della popolazione e delle attività provate da una crisi difficile da affrontare. In questo complesso quadro sociale ha assunto particolare rilievo l’azione dell’Assessorato al Bilancio e Patrimonio, retto a Todi dall’Assessore Elena Baglioni

Costantemente impegnata a cercare di conciliare le esigenze contabili con quelle di cittadini e imprese provati dalla crisi. Ed i risultati testimoniano sostanziali agevolazioni che il Comune di Todi è riuscito a proporre, soprattutto in materia fiscale. Riguardo all’Addizionale IRPEF , si è avuta una diminuzione progressiva negli anni, con un passaggio dallo 0,76/0,80% del 2017/2018 allo 0,70/0,74 del 2020, che scenderà nel 2021 a 0,65/0,69.

Ad oggi, il Comune ha operato una riduzione fiscale per la addizionale IRPEF, che lascia ogni anno nelle tasche dei cittadini quasi 300.000 euro in più rispetto al 2017. In tema di TOSAP , per tutto il 2020 c’è stata l’esenzione dal pagamento delle occupazioni permanenti per le attività chiuse per Covid e per tutti i cantieri edili (sia nuove costruzioni che ristrutturazioni).

Per l’ IMU/TASI sono state confermate le agevolazioni per i proprietari di locali commerciali del centro storico dove viene effettivamente svolta attività di impresa (misura volta a calmierare gli affitti), mentre per la Nuova Imu 2020 non è stata prevista alcuna estensione del tributo a fattispecie precedentemente esenti (es. annessi rurali).

In materia di TARI , il 2020 ha viste confermate le agevolazioni per le famiglie numerose, e per alberghi e attività ricettive, con il rifinanziamento del fondo per il rimborso integrale della Tari alle famiglie in difficoltà. È stata avviata – primo comune in Umbria con più di 15.000 abitanti – la tariffa puntuale, e sono state integralmente esentate le attività chiuse e parzialmente chiuse (es. ristoranti con asporto) dal 12 marzo al 13 maggio. Sono state previste riduzioni del 5% per le attività aperte e del 10% per le famiglie, sia parte fissa che variabile.

Per l’intero anno c’è stata poi l’esenzione dall’ imposta di publicità per le attività chiuse per Covid. Per quel che riguarda il Patrimonio , nel 2020 il Comune di Todi ha ridotto ai valori minimi OMI i canoni di affitto alle attività commerciali per locali di proprietà comunale, applicando la totale esenzione dal pagamento per i mesi di marzo aprile maggio e giugno 2020 per emergenza Covid.

È stata rifinanziata l’esenzione dai tributi locali per 3 anni per le nuove attività. Per le rateizzazioni in corso con il Comune il tasso di interesse è passato dal 3% al tasso legale. Ottimi i risultati anche per quel che concerne i servizi. Per la Nettezza urbana , è stata garantita un’attenta gestione dello smaltimento dei rifiuti prodotti da cittadini positivi al Covid 19 con una quotidiana raccolta a domicilio e sanificazioni.

Sono state installate due isole ecologiche informatizzate che garantiranno ai cittadini la possibilità di conferire i propri rifiuti in qualsiasi momento, che si aggiungono alla tradizionale raccolta porta a porta e all’isola ecologica tradizionale. In tema di Trasporti , è stata istituita la linea urbana elettrica completamente gratuita che collega il Piazzale della Consolazione al centro città con corse ogni 15 minuti.

  • L’Amministrazione Comunale ha poi erogato il Bonus Natale , finanziando buoni da 30 euro ciascuno per i 1257 bambini tuderti con età ricompresa da 0 a 10 anni.

Novità anche per la Tassa di Soggiorno: come richiesto dalle associazioni di categoria, è stato messo a disposizione delle strutture ricettive, in maniera totalmente gratuita, un gestionale che permette di adempiere in maniera snella le procedure di calcolo e rendicontazione del tributo e di inviare e scambiare dati con gli uffici comunali in maniera molto più efficace e veloce.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*