Todi, si è conclusa nel weekend la Disfida di San Fortunato

 
Chiama o scrivi in redazione


Todi, si è conclusa nel weekend la Disfida di San Fortunato

Todi, si è conclusa nel weekend la Disfida di San Fortunato

Si è conclusa nel weekend un’edizione senza precedenti della Disfida di San Fortunato. “Nove giorni ricchi di iniziative che hanno coinvolto arcieri, cittadini e bambini, con un significativo arrivo di turisti da tutta Italia.

L’Amministrazione Comunale ringrazia Arcus Tuder, il Presidente Carlo Rellini ed ogni singola persona che si è impegnata per l’ottimo riuscita dell’evento. Siamo certi”, dichiara l’Assessore Claudio Ranchicchio, “che questa bellissima rievocazione storica continuerà a crescere costantemente nei prossimi anni perché alla base c’è un’organizzazione solida e cercheremo di supportarla sempre al meglio delle nostre possibilità, interagendo anche con altre istituzioni.

Un ringraziamento anche alla delegazione della Città, nostra gemellata, di Enna per la significativa presenza”.

In generale c’è stato un grosso afflusso di pubblico, costituito soprattutto da turisti e stranieri. Sono stati 180 gli arcieri a prendere parte alla Disfida di San Fortunato. Al corteo storico hanno partecipato oltre 650 rievocatori, di cui circa 200 di Todi, gli altri provenienti da Lazio, Marche, Abruzzo, Toscana, Sicilia. Anche lo spettacolo teatrale “Sublimazione Dantesca“ ha fatto registrare una grossa partecipazione di pubblico e di attori, oltre 70. Grandissima partecipazione di pubblico al concerto in onore di San Fortunato.


Scrivi in redazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*