La Caal Racing di Todi torna al vertice dell’EuroNascar

La Caal Racing di Todi torna al vertice dell’EuroNascar

La Caal Racing di Todi torna al vertice dell’EuroNascar Tours (F) – La Caal Racing di Todi torna al vertice dell’Euronascar e impone al sua legge anche sull’ovale di Tours in Francia. Il pilota di punta del team umbro, l’israeliano Alon Day, ha centrato un bellissimo secondo posto nella prima delle due gare del week end al termine di una gara molto combattuta. Partito dalla quarta posizione Day è stato davvero un leone riuscendo, non senza difficoltà a recuperare due posizioni centrando una convincente piazza d’onore. Il capolavoro del pilota della Caal è stato però nella gara di domenica quando, partito dalla prima fila, è riuscito ad arginare la forte pressione degli avversari andando a vincere con oltre un secondo di vantaggio sul primo degli inseguitori.

Alon  Day, campione europeo in carica, dopo la bella ma non vincente prestazione di Brands Hatch ha così dimostrato di non aver perso lo smalto, anzi, esprimendo ancora una volta un eccellente preparazione soprattutto su un pista difficile come l’ovale francese, un tracciato di soli 800 metri dove i sorpassi sono quasi impossibili. “Il vero capolavoro di Alon è stato nella gara del sabato – ammette con soddisfazione il team manager Corrado Canneori – Il nostro pilota è partito quarto ed è stato abilissimo nei sorpassi, tanto da conquistare la seconda posizione, un risultato che gli ha permesso di partire in prima fila nella gara di domenica.

Qui devo dire che è stato davvero un fulmine, ha preso subito il comando ed è  andato a vincere in tutta sicurezza”.

Con la gara francese si conclude così la prima parte del campionato europeo Nascar, una serie dove la Caal racing di Todi punta a bissare il primato del 2017 forte di un pilota in grado di poter puntare sempre alle prime posizioni. Ora ci sarà una lunga pausa fino al 15 settembre quando il campionato tornerà in pista sul tracciato tedesco di Hockenheim.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*