Spaccio droga, denunciati una casertana e un marocchino

Lei spacciava a Deruta e lui a Marsciano, avevano cocaina e hashish

I carabinieri della compagnia di Todi festeggiano la Virgo Fidelis

Spaccio droga, denunciati una casertana e un marocchino

Il Comando Compagnia Carabinieri di Todi, seguendo le direttive del Comando Provinciale di Perugia, ha intensificato – attraverso le proprie articolazioni operative – l’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nella Media Valle del Tevere. In tale contesto, i Carabinieri della Stazione di Marsciano, nel giorni di pochi giorni, hanno portato a termine due operazioni. La prima riguarda l’intervento effettuato nel centro abitato di Marsciano che ha portato all’individuazione di un operaio marocchino di 26 anni che, a seguito di una perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 14 grammi di hashish. Secondo gli accertamenti condotti la droga era destinata allo smercio tra i giovani.

La seconda operazione ha avuto l’epilogo nella serata di ieri. I Carabinieri di Marsciano da diversi giorni stavano monitorando i movimenti di una ventitreenne originaria del casertano, ma residente a Perugia. La giovane donna, una volta fermata nel derutese, è stata sottoposta a perquisizione e trovata in possesso di 7 dosi di cocaina, anche queste destinate allo spaccio.

La donna e l’uomo sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Spoleto per detenzione ai fini di spaccio.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*