La Lega risponde al Pd marscianese: “Siete lontani da Marsciano e dai problemi della gente”

La Lega risponde al Pd marscianese: “Siete lontani da Marsciano e dai problemi della gente”

La Lega risponde al Pd marscianese: “Siete lontani da Marsciano e dai problemi della gente” Un comunicato, quello del PD marscianese uscito nei giorni scorsi, che lascia veramente allibiti per la pochezza delle argomentazioni, l’arroganza dei toni e soprattutto la superficialità con cui i cittadini sono stati tacciati di xenofobia, per aver osato esprimere le poprie perplessità riguardo il porgetto della moschea alla zona industriale”. Affermano il segretario cittadino Lega, Ferdinando Piazzoli e Francesca Mele. “Nel comunicato – proseguono – si parla di sentimenti di paura che sarebbero stati fomentati dalla Lega e dagli altri partiti di Centro-Destra per ottenere facili consensi tra la gente ma leggendo con attenzione, pare che la paura più grande sia proprio quella del PD di perdere il governo di questa città, in cui ha spadroneggiato dal dopoguerra ad oggi.

Diversamente non si spiega un comunicato stampa infarcito di luoghi comuni e dove si parla di falsità e menzogne senza peraltro essere in grado di spiegare quali sarebbero le bugie dette a proposito della “vicenda moschea”.

LEGGI ANCHE: Manifestazione a Marsciano per dire No alla moschea

E ciò per la semplicissima ragione che quel che Lega e Centro-Destra hanno puntualizzato al riguardo – sia nell’incontro pubblico di Schiavo che nelle uscite sui media – è tutto, tristemente,  vero. Il fatto che il Pd solo oggi dica che la moschea sarebbe opportuno non farla per motivi di carattere tecnico-urbanistico, cosa che Lega e Centro Destra avevano già evidenziato, non è che l’ennesima dimostrazione di come la sinistra, nel promettere la fattibilità del luogo di culto all’associazione ACIMET, abbia decisamente superato i limiti del consentito.

Niente ipocrisia e niente cattiveria, niente odio razzista e nessuna strumentalizzazione politica ma semplicemente la Lega si è fatta portavoce del pensiero di molti cittadini contrari alla realizzazione di una “mega moschea” di quasi 900 mq a Marsciano, con il conseguente richiamo e afflusso di fedeli mussulmani dall’intera Media Valle del Tevere, con tutte le ovvie e immaginabili  conseguenze in termini di sicurezza, ordine pubblico, deprezzamento del valore degli immobili, e finanche problematiche legate alla circolazione stradale.

Questioni e problematiche espresse dai marscianesi che sono state condivise da Lega e Centro Destra , ma questo non significa di certo che anche i cittadini più moderati sia siano converiti  a posizioni estremeiste e xenofobe, come invece affermato in maniera veramente offensiva e insensata dal PD .

Inutile dire – come si legge nel comunicato – che la comunità islamica è qui da 20 anni e che “i loro figli giocano con i nostri” e che addirittura vestiamo tutti alla stessa maniera: anche in questa semplice considerazione il PD dimostra di essere avulso dalla realtà e di vivere lontano dai cittadini: basta percorrere le strade di Marsciano per vedere donne velate, rigorosamente a piedi, perché spesso è impedito loro anche solo di guidare l’auto e uomini vestiti alla maniera dei beduini . E non ci si dica che questo è sintomo di integrazione !!

Il fatto è che la situazione mondiale e locale – riguardo la presenza e le attività svolte dagli islamici – non è la stessa di 20 anni fa e di questo non possiamo e non dobbiamo dimenticarci nel valutare delle scelte, come quella di cosentire o no la costruzione di un’ enorme moschea che richiami gente da tutta la Media Valle del Tevere. E’ totalmente fuori luogo, come fa il PD, parlare di integrazione e problematiche legate alla libertà di culto (di cui peraltro la nostra religione non gode nei paesi islamici) quando è evidente che le preoccupazioni dei marscianesi sono ben altre.

Il gran  numero delle firme raccolte contro la costruzione di questa moschea (che sta continuando in questi giorni, promossa dal comitato Cittadinanza Attiva Marsciano e per cui si stanno impegnando Lega e altre forze politiche di Centro Destra) attesta senza ombra di dubbio quale sia il pensiero dei marscianesi verso questo scellerato progetto. E se il Pd, all’evidente e disperata ricerca di consensi fra gli immigrati islamici in vista delle prossime elezioni amministrative, non intende ascoltare le legittime preoccupazioni espresse dalla gente di Marsciano riguardo l’impatto, anche sociale e culturale, oltre che legato alla sicurezza e ordine pubblico per la realizzazione della nuova enorme Moschea, allora lo farà la Lega, continuando a lavorare sul territorio, a battersi per Marsciano per i marscianesi, e per i valori, anche religiosi, della nostra cultura e tradizione.

Lega – Marsciano

Ferdinando Piazzoli e Francesca Mele

1 Trackback / Pingback

  1. Marsciano, Lega interviene sul bilancio, difesa dei diritti dell'opposizione

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*